BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Lexus RZ 450e, due motori elettrici e... ali di farfalla

La Casa giapponese presenta il suo primo SUV nativo elettrico. La novità più spettacolare è un sistema steer-by-wire opzionale che prevede un volante a farfalla in perfetto stile Formula 1.

Paolo Sardi
Pubblicato il: 20 apr 2022

Dopo aver fatto a lungo dell'ibrido il proprio credo, Lexus fa di necessità virtù e - davanti alle minacce di sanzioni da parte dell'Unione Europea legate alle emissioni medie di CO2 - sforna il primo modello nativo elettrico della sua storia. È la Lexus RZ 450e e - neanche a dirlo - si tratta di un SUV, come vuole la moda imperante. I designer Lexus hanno vestito con un stile molto originale una base tecnica in parte già vista - e apprezzata - sulla Toyota bZ4X e sulla Subaru Solterra. Rispetto alle cugine, la RZ 450e ha ingombri simili, con una lunghezza di 480 cm, ma sfodera forme più coraggiose e ricercate. Nel muso si ritrova l'ormai classica mascherina a clessidra, un tema che ha ispirato anche il disegno della fiancata. Le lamiere verniciate si restringono infatti all'altezza delle porte posteriori per dare slancio alla vista d'insieme, complici anche le nervature sotto i finestrini e i tagli netti che fanno sembrare la carrozzeria sagomata in alcuni punti a colpi d'ascia.

Lexus RZ 450e

Tanti effetti speciali

Sotto la sua pelle di metallo la Lexus RZ 450e nasconde la piattaforma e-TNGA, che ospita un pacco di batterie agli ioni di litio da 71,4 kWh proprio sotto l'abitacolo. Grazie a un passo di ben 285 cm, questo si annuncia molto ampio ma più che per i centimetri sa sorprendere con tante chicche tecnologiche e soluzioni di grande effetto. Il mezzo alla plancia c'è per esempio il display del sistema d'infotainment da ben 14 pollici, mentre nella parte bassa, vicino alle ginocchia, sono alloggiati riscaldatori radianti. Guardando in alto si nota invece l’eventuale tetto panoramico, che la cui trasparenza può essere regolata a piacimento, fino a un totale oscuramento. Tra gli optional c'è poi il One Motion Grip, un avanzato sistema steer-by-wire che lascia tra le mani del pilota un curioso volante a farfalla simile a quelli utilizzati in Formula 1. Il dispositivo a controllo elettronico rinuncia al piantone tradizionale e affida a un sistema di servomotori il compito di muovere le ruote. Il comando sarà molto diretto e permetterà di passare da un fondocorsa all’altro con soli 150 gradi di rotazione.

Lexus RZ 450e

Accoppiata vincente

Quanto invece al sistema di propulsione, la Lexus RZ 450e adotta su ogni asse la tecnologia E-Axle, con un motore, un gruppo ingranaggi e una centralina piazzata al centro, tra le ruote motrici. Il motore anteriore ha una potenza di 150 kW mentre quello posteriore di 80 kW, per una potenza complessiva di sistema di 230 kW, ovvero 313 CV. In ogni momento l'unità di controllo del sistema di trazione integrale Direct4 decide quanta coppia scaricare a terra e su quali ruote in base a svariati parametri. Parlando di prestazioni, l'accelerazione 0-100 avviene in 5,9 secondi e la velocità massima è autolimitata a 160 km/h. In attesa dell'omologazione, l’autonomia ipotizzata nel ciclo combinato WLTP è superiore ai 400 km.

Giocare d'anticipo conviene

Dalla fine di aprile la Lexus RZ 450e potrà essere prenotata, mentre le consegne inizieranno alla fine dell’anno. Per premiare i clienti più lesti a opzionare la vettura, i vertici della Casa hanno studiato un'iniziativa speciale. Lasciando un acconto di 300 euro si riceverà una tessera prepagata con 1.000  euro di credito che potrà essere utilizzata poi presso tutte le stazioni di ricarica pubblica.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.