BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Aston Martin V12 Vantage Roadster, si chiude in bellezza

A Gaydon hanno deciso di fare le cose per benino con l'ultima Vantage V12 della storia. Peccato solo che siano già finite tutte...

Top Gear Team
Pubblicato il: 22 ago 2022

Probabilmente siamo ai saluti. No, TopGear Italia non sta affatto per chiudere i battenti. Quelli a cui toccherà dire addio sono i motori come il V12 Aston Martin. Per i motivi che potete facilmente immaginare propulsori come questi hanno fatto il loro tempo. La stessa azienda ammette che questa sarà l'ultima Vantage con un V12 a uscire dalle catene di montaggio. Peraltro i vertici della Casa comunicano anche che la vettura sarà tirata in 249 esemplari e che questi sono stati tutti prenotati prima della presentazione. Per molti di noi, insomma, non ci sarà neppure modo di un saluto come si deve...

Oltre ogni aspettativa

Ci resterà a lungo il ricordo di questo V12 5.2 biturbo, che vanta una potenza massima di 700 CV e oltre 750 Nm di coppia. Nessuna Vantage Roadster è mai arrivata a tanto prima d'ora ed è anche forse più du quanto la gente si aspettasse. Lo stesso discorso di potrebbe fare per l'efficienza aerodinamica. Ok, non siamo ai livello di una Dallara Stradale ma il balzo in avanti rispetto alla generazione precedente è epocale, con un carico verticale superiore ai 200 kg. Il tutto, tra l'altro rinunciando in prima battuta all'alettone posteriore della coupé e rendendolo disponibile solo a richiesta. Quale sia l'esatto effetto della sua presenza non è specificato dalla Casa, che parla comunque di una velocità di 322 km/h per la Vantage Roadster.

Tutto quel che serve

Un altro dato che impressiona è il tempo di 3,5 secondi necessario per passare da 0 a 60 miglia orarie. In questa prestazione c'è anche lo zampino del cambio ZF a otto marce, del differenziale posteriore autobloccante, degli pneumatici posteriori da 315 e di un rapporto peso/potenza di oltre 360 CV per tonnellata. C'è insomma tutto quel che serve per un delta-v che si rispetti. Il discorso vle anche in senso opposto. Quando c'è da fermarsi, la Vantage Roadster può far valere dischi carboceramici anteriori da 410 mm e posteriori da 360 mm, lavorati rispettivamente da pinze a sei e a quattro pistoncini. La loro presenza consente un risparmio di 23 kg rispetto a dischi in acciaio.

A dieta

Parlando di contenimento del peso, non si possono dimenticare il paraurti, il cofano e i parafanghi wide in carbonio, mentre il fascione posteriore e il coperchio del bagagliaio sono in fibre composite. Ci sono anche una batteria superleggera, uno scarico con le pareti sottili e - per chi non si accontenta, ci sono optional quali i cerchi forgiati e i sedili con struttura in carbonio e regolazione manuale. A conti fatti, però, la Aston Martin V12 Vantage Roadsternon non può diventare una piuma: anche con tutte queste diavolerie pesa pur sempre 110 kg più una sorella V8. In fondo le probabilità che un'Aston scoperta sia leggera sono le stesse che sia economica, pratica e spartana. Queste auto sono sfizi, da sempre, roba che si compra perché piace. Punto.

 

 

 

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.