BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Audi Q7 vs Land Rover Defender 110: sfida tra SUV a 7 posti

Sappiamo che Land Rover Defender è un buon fuoristrada, ma saprà cavarsela come auto di tutti i giorni per la famiglia? Per scoprirlo portate un’Audi Q7 e un sacco di bambini.

Testo Tom Ford - Foto Mark Riccioni
Pubblicato il: 22 apr 2022

I Suv sono diventati nel corso degli ultimi anni una delle categorie più apprezzate. La posizione di guida rialzata, che aumenta la sensazione di sicurezza, abbinata a un’ampia abitabilità interna e a un gran comfort sono le caratteristiche principali che hanno portato al successo questo genere di auto. Per questo abbiamo deciso di mettere a confronto due dei Suv familiari più grandi e attraenti del momento, Audi Q7 e Land Rover Defender 110. Due vetture che non competono direttamente e meno ancora nelle versioni messe a nostra disposizione (Defender è un Diesel D250 SE mentre Q7 un 50 TFSI a benzina anche se nelle schede abbiamo inserito i dati della versione 45 TDI), ma che possono sfidarsi sul piano della praticità.

"La Q7 è più ordinata, più leggera e... un po’ più noiosa"

Partiamo dal Suv più grande e spazioso nel listino della Casa dei Quattro Anelli: la Q7 è un modello che porta con sé molti spunti interessanti e un sacco di qualità facili da apprezzare. La prima cosa che salta all’occhio è che, nonostante la lunghezza di oltre 5 metri, la carrozzeria è particolarmente bassa. Se Defender offre un colpo d’occhio maggiore, Q7 è dunque più ordinata, più leggera e, in definitiva, un po’ più noiosa. Si presenta come una versione formato XL di... beh, qualsiasi altro Suv della Casa di Ingolstadt oggi sul mercato. Il fatto che sia meno appariscente non la rende meno utile, anzi: è un’auto a sette posti con la terza fila di sedili che si infila sotto il piano di carico e all’interno dell’abitacolo c’è un sacco di spazio anche per i passeggeri alti più di un metro e ottanta. In configurazione 5 posti, cioè abbattendo l’ultima coppia di sedili, si ottiene un enorme bagagliaio da 865 litri, che si espande a oltre 2.000 (2.050 esattamente) quando si ribalta tutto tranne i due sedili anteriori. Lo schienale molto verticale dell’ultima fila richiede un maggior spazio per le ginocchia di persone adulte e per questo motivo i due sedili centrali della seconda fila, oltre ad essere abbattibili, possono scorrere individualmente in avanti. Per inciso, Audi offre la possibilità di equipaggiare tutti i sedili con attacchi Isofix nel caso in cui la Q7 si debba trasformare magicamente in un pulmino per i più piccoli.

Audi Q7

"Defender si può scegliere a 5, 6 o 7 posti"

Passando a Defender, è altrettanto spazioso ma offre un’accessibilità peggiore vista la maggior altezza da terra. L’abitacolo può essere scelto in 3 diverse configurazioni. Oltre a quella normale composta da 5 sedili, si può optare per l’aggiunta di un sedile centrale nella prima fila che la trasforma in una 6 posti oppure per un’ulteriore fila da 2 sedili nella zona posteriore (2-3-2). Non è però possibile avere entrambe le cose, quindi niente 8 posti su 3 file. L’ultima fila di sedili è adeguatamente dimensionata, anche se Land Rover dice che Defender è di base una 5+2, presumibilmente per prendere le distanze da Discovery che è considerata una 7 posti “veri”. Per quanto riguarda la capacità di carico, Defender 110 garantisce 916 litri di bagagliaio, che possono salire fino a 2.233 ribaltando la fila di sedili centrale. L’apertura laterale del portellone posteriore offre uno spazio d’ingresso leggermente meno ampio rispetto a quello di Q7.

Tecnologia VS robustezza

A proposito di Q7 e di interni, va detto che come su ogni Audi di ultima generazione il conducente è accolto a bordo da numerosi schermi ad alta definizione che offrono connettività e funzionalità massime, mantenendo invariata l’intuitività nell’utilizzo che li contraddistingue. Dietro al volante multifunzione trova posto l’Audi Virtual Cockpit da 12,3 pollici, mentre nella zona centrale della plancia spiccano i due touch screen del sistema di infotainment da 10,1 e 8,6 pollici. Se avete comprato una Q7 solo per gli interni e la tecnologia a bordo, probabilmente non vi si può rimproverare niente. Defender al confronto è molto più spartano: una plancia piatta e ampia con maniglie extra, al centro lo schermo touch screen del sistema multimediale e davanti al conducente il cruscotto digitale. Ci sono teste di viti a vista, armadietti gommati e diversi portaoggetti sparsi qua e là. Se Q7 si presta ad essere una macchina più elegante, Defender si percepisce decisamente più unico e, a primo impatto, più robusto.

"Q7 è più veloce, maneggevole ed efficiente rispetto a Defender"

Le vetture che offrono spazi a bordo così esagerati però portano inevitabilmente con sé alcuni aspetti negativi che derivano dalle loro dimensioni mastodontiche: Defender è leggermente più corto di Q7 (5.018 mm contro 5.063), ma allo stesso tempo più largo (1.996 mmcontro 1.968). Sì entrambe, i sensori di parcheggio di serie si rivelano indispensabili nelle manovre più complicate. Nonostante il peso che sfiora le 2,2 tonnellate sull’Audi Q7 e 2,4 tonnellate sul Defender, anche le motorizzazioni base a listino come la 45 V6TDI e la 50 TFSI per Audi e la D250 e P300 per Land Rover sono adatte e lavorano bene. Analizzando i dati dei motori più simili, Q7 è più veloce e più efficiente rispetto a Defender, ma entrambi sono in grado di trainare comodamente 3.500 kg. Non c’è assolutamente dubbio, invece, sul fatto che Q7 superi di gran lunga Defender quando si tratta di maneggevolezza. Così dovrebbe essere, vistoc he i suoi parenti più stretti sono modelli come Volkswagen Touareg, Porsche Cayenne e Bentley Bentayga.

Land-Rover-Defender-110

"Defender è un 4x4 vero e proprio, quasi irresistibile"

Anche l’architettura D7x del Defender è condivisa con altri prodotti Jaguar-Land Rover, la “x” alla fine in questo caso sottolinea però una struttura in alluminio rinforzato con elementi robusti che lo elevano a 4x4 “vero e proprio”. Mentre nelle curve la Q7 rimane notevolmente piatta grazie alle sospensioni pneumatiche di serie, Defender sbanda come un motoscafo da corsa su molle ad aria simili, ma nel suo caso opzionali. La Audi ha uno sterzo migliore, freni instancabili e un comfort di guida pazzesco, Defender risulta più morbido nell’assetto e meno rapido nella risposta agli input. Stranamente, però, la scelta è influenzata molto da cosa vi aspettate dal vostro “autobus” familiare. Q7 può essere straordinariamente agile andando veloce,ma è un vantaggio discutibile su una vettura che pesa ben oltre due tonnellate ed è pensata per trasportare fino a 7 persone. Defender sicuramente non offre una dinamica di guida incredibile su strada, ma non è nemmeno così terribile e poi, se chi l’acquista vuole fare un po’ di offroad pesante, il Suv inglese diventa davvero la scelta numero uno. Siamo onesti, la gente compra Suv di grandi dimensioni perché restituiscono una sensazione di onnipotenza alla guida. La cosa strana qui è che l’Audi Q7 è un’auto che segna punti in modo brillante, ma che in qualche modo non trasmette emozioni. Un Suv full-size per coloro a cui davvero non importa quale auto hanno,basta che abbia le caratteristiche di un’Audi. Defender, invece, è empiricamente meno capace, eppure possiede una sicurezza di sé e un carattere che lo rendono quasi irresistibile. Non c’è una vettura perdente in questo confronto, ma se proprio volete un vincitore è il Land Rover Defender.

Focus sugli interni

AUDI Q7
1 Il sistema multimedia intuitivo e rapido rende la vita più facile.
2 Ai due touchscreen ad alta definizione da 10,1 e 8,6 pollici si affianca l’Audi Virtual Cockpit da 12,3 pollici.
3 Audi Q7 offre maggior visibilità rispetto a Land Rover Defender.
4 Sono disponibili 7 modalità di guida se si sceglie l’optional delle sospensioni pneumatiche, ma probabilmente ne bastavano solo 3.
5 I sedili sportivi anteriori offrono comfort e maggior sostegno laterale.
6 La qualità dell’abitacolo è di prim’ordine. Q7 si dimostra un’auto ideale per lunghi viaggi.

Audi Q7 plancia

LAND ROVER DEFENDER
1 Gli inserti di gomma evitano di far scivolare gli oggetti.
2 Il tunnel centrale ha così tanti porta oggetti che ci smarrirete qualcosa.
3 Il pulsante del Terrain Response aiuta a regolare sospensioni, potenza e controllo della trazione in base alle condizioni del terreno.
4 I sedili sono meno comodi di quelli Audi, ma basta poco per abituarsi alla postura più eretta come quella di un camion.
5 L’abitacolo sembra quasi un giocattolo. Su qualsiasi altra macchina, le viti esposte verrebbero viste come un difetto, ma in questo caso sono chic.
6 Le manopole “fisiche” per la regolazione dell’aria condizionata sono un vantaggio.

LAND ROVER DEFENDER

LA SCHEDA RIASSUNTIVA

1° LAND ROVER DEFENDER D250 - da € 62.500

VERDETTO: Ingombrante e meno maneggevole rispetto allo spietato Q7, ma imbattibile in termini di personalità e fascino.
POWERTRAIN: 6 cilindri in linea da 3 litri
POTENZA: 249 CV
ACCELERAZIONE 0-100: 8,3 secondi
COPPIA: 570 Nm
CONSUMO: 8,8 l/100 km
EMISSIONI DI CO2: 231 g/km
VELOCITÀ MASSIMA: 188 km/h
PESO: 2.471 kg (5+2 posti)
TRASMISSIONE: Trazione integrale, cambio automatico a 8 rapporti
CAPACITÀ BAGAGALIAIO: 916 litri
PUNTEGGIO: 4,5 STELLE

2° AUDI Q7 - da € 72.450

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.

VERDETTO: Oggettivamente la vettura più qualificata tra le due, ma soggettivamente sembra senz’anima.
POWERTRAIN: 6 cilindri a V da 3 litri
POTENZA: 231 CV
ACCELERAZIONE 0-100: 7,1 secondi
COPPIA: 500 Nm
CONSUMO: 8,5 l/100 km
EMISSIONI DI CO2: 224 g/km
VELOCITÀ MASSIMA: 226 km/h
PESO: 2.275 kg (7 posti)
TRASMISSIONE: Trazione integrale, cambio automatico a 8 rapporti
CAPACITÀ BAGAGALIAIO: 865 litri
PUNTEGGIO: 4 STELLE