BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Avanti un altro: arriva Aehra

Nasce un nuovo brand di auto elettriche. Visti i soggetti coinvolti, merita una certa attenzione

Paolo Sardi
Pubblicato il: 28 lug 2022

Con l'avvento delle auto elettriche il settore automotive ha visto spuntare come funghi una grande quantità di start-up. Diventare costruttori di veicoli a batteria è infatti più semplice di quanto non fosse all'epoca delle vetture endotermiche. L'ultima a unirsi alla fila è Aehra, una nuova realtà italo-americana che merita una certa attenzione. Dietro di lei ci sono infatti imprenditori di successo, che hanno riunito uno squadra in cui spiccano soggetti dal curriculum niente male.

Attenti a quei due

Deus ex machina è Hazim Nada, co-founder, presidente e CEO dell’azienda, il cui volto apre la galleria immagini. Si tratta di un fisico italo-americano con il pallino per l'aerodinamica e la matematica, oltre che con un gran fiuto per gli affari. Tra le altre cose nel 2015 ha creato alle porte di Milano Aero Gravity, la galleria del vento verticale più grande d’Europa. Suo partner nell'operazione è stato Sandro Andreotti, che ora lo affianca sia nel progetto Aehra sia nella sequenza fotografica.

Potenzialità inespresse

Cosa spinga Nada e soci a cimentarsi con le auto elettriche è presto detto. SI tratta della convinzione che i costruttori attuali siano ancora troppo legati al concetto tradizionale di auto e che ci sia quindi margine per entrare sul mercato con prodotti rivoluzionari, che sfruttino meglio le potenzialità concesse dai compatti motori elettrici. L'obiettivo dunque è di proporre qualcosa capace di distinguersi, con soluzioni strutturali originali. L'idea è di riuscire a garantire agli occupanti più spazio a bordo e un'esperienza di viaggio differente, in stile lounge. Staremo a vedere. Quel è certo è che nel team dei tecnici non mancano figure di spicco. A capitanare la squadra è quel Filippo Perini che, tra le altre cose, ha disegnato  la Lamborghini Aventador e vanta pure trascorsi importanti in Audi e in Italdesign. In Aehra ricopre il ruolo di Chief Design Officer affiancato dall'Head of Design Alessandro Serra. Come Senior Designer sono poi appena stati chiamati a lavorare Alessandro Salvagnin e Marco Quamori, a loro volta provenienti rispettivamente da Lamborghini e Italdesign.

Le prime informazioni

In una chiacchierata informale Hazim Nada sono emersi già interessanti dettagli circa le auto su cui sta lavorando Aehra. La base operativa dell'azienda sarà in Italia e qui saranno anche fatte le principali lavorazioni sui (tanti) componenti in carbonio. I modelli previsti sono due, che interpreteranno in modo molto originale i tempi della sedan e del SUV di lusso. Quanto di lusso? Quando le due auto arriveranno sul mercato, ovvero nel 2025, i loro prezzi dovrebbero attestarsi tra i 160.000 e i 180.000 euro. Entrambe la Aehra saranno vendute su scala globale negli Stati Uniti, in Europa, in Cina e anche nei Paesi Arabi del Golfo. L'obiettivo è di vendere di ciascuna Aehra 25.000 esemplari all'anno. Ora non resta che attendere settembre, quando saranno diffusi i primi sketch.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.