BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

BMW Serie 3 2023: ecco le prime foto del restyling

Poche le novità per la carrozzeria, mentre nell'abitacolo spunta uno spettacolare pannello ricurvo.

Paolo Sardi
Pubblicato il: 18 mag 2022

Anche se ultimamente si fa un gran parlare di crossover e SUV, in casa BMW la best-seller resta sempre lei, la Serie 3. Non c'è dunque da stupirsi che a Monaco di Baviera trattino questa media con il massimo riguardo, come l'argenteria di famiglia. E per il 2023 hanno pronto il restyling di metà carriera, che fa compiere al modello un bel passo avanti sotto molti punti di vista. Su strada arriverà solo in estate ma dati e foto sono già disponibili e meritano tanta attenzione.

Un facelift leggero

L'attuale Serie 3 è del 2019 e porta benone i suoi anni, tanto che il facelift deciso dai vertici BMW non stravolge affatto la linea. Nel frontale si notano fari a LED più sottili con luci diurne inedite, che possono essere rimpiazzati dagli Adaptive Led opzionali con finiture blu. Nella parte bassa il fascione paraurti sfoggia tagli più netti che in passato, mentre al centro il doppio rene mantiene dimensioni normali, senza raggiungere la taglia XL vista di recente su altri modelli. Passando al lato B, lo sguardo indugia sul diffusore, ora più vistoso, e sugli scarichi di maggior diametro

Tutta un'altra storia

A livello di abitacolo la BMW Serie 3 MY2023 volta decisamente pagina. Sulla plancia compare un grande pannello curvo che integra la strumentazione da 12,3 pollici e lo schermo multimediale da 14,9 pollici. L'infotainment impiega il sistema operativo 8.0 e sfrutta le potenzialità del BMW Intelligent Personal Assistant. Con i nuovi arredi scompare poi la classica leva del cambio, rimpiazzata da un semplice cursore. Al suo fianco si trovano i comandi rivisti dell'iDrive e il selettore delle modalità di guida Driving Experience Control.

Dieci... e lode

Come tradizione della Casa, la gamma della BMW Serie 3 si presenta super articolata. Le versioni a istino al momento del lancio sono dieci e possono soddisfare in pratica ogni genere di cliente. Partendo da quelle a benzina, la versione d'accesso è la 318i da 156 CV, seguita dalla 320i da 184 CV e dalla 330i da 245 CV. Tutte e tre montano un quattro cilindri da due litri che fa da base anche per due plug-in hybrid, la 320e da 204 CV e la 330e da 292 CV. Ancor più sportiva è poi la M340i, con un sei cilindri tre litri mild hybrid 48V da 374 CV e con la trazione integrale xDrive, che si può avere a richiesta anche con la 320i e la 330e. Quanto alle motorizzazioni a gasolio, tutte sono abbinate a un modulo mild hybrid. Si va dalla la 318d da 150 CV  alla M340d xDrive da 340 CV passando per la 320d da 190 CV e la 330d da 286 CV. Queste ultime due si possono avere a loro volta con trazione posteriore o integrale xDrive. A proposito di trasmissione, la Serie 3 resta orfana del cambio manuale: tutti gli esemplari sono equipaggiati con cambio automatico a 8 rapporti Steptronic dotato di funzione sequenziale e paddle al volante.

L'accento sulla sportività

Da ultimo un cenno agli allestimenti, che - l'un per l'altro - si fanno più ricchi. Per il pubblico sportivo è confermata la variante M Sport, che monta paraurti più grintosi, assetto sportivo e cerchi da 18" con pneumatici di misure differenziate. Per compiere un step ulteriore entra in catalogo il pacchetto M Sport Pro, che delizia gli amanti dei dettagli con dettagli quali il doppio rene e i terminali di scarico neri, la fanaleria scura, l'impianto frenante M Sport con pinze rosse e le cinture di sicurezza con i colori M.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.