BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

DS DS7 2023: seduce con sguardo intenso e pelle vellutata

Con il restyling la tuttofare francese perde l'appellativo Crossback, si aggiusta il look e adotta finiture più raffinate.

Top Gear Team
Pubblicato il: 28 giu 2022

Secondo voi la DS7 è un SUV oppure una crossover? Mentre probabilmente starete cercando nelle tasche una monetina per fare testa o croce, vi diciamo che il dubbio deve essere venuto pure a quelli di DS. Nel comunicato diffuso dalla Casa, che accompagna le prime foto ufficiali del restyling introdotto con il Model Year 2023, non compare infatti mai mai né l'una né l'altra parola. Misteri della vita, così come sorprende il fatto che dalla denominazione scompaia l'appellativo Crossback. Ora basta con le chiacchiere, però: andiamo a vedere cosa porta con sé di nuovo questo facelift.

DS DS7 restyling MY 2023

E luce fu

A livello estetico la DS DS7 2023 non stravolge la linea che tutti conosciamo ma la evolve con un nuovo frontale dall'aria più pulita in cui spiccano una mascherina più grandi e gruppi ottici inediti. Per i fari anteriori debutta la tecnologia DS Pixel Led Vision 3.0, che li rende più luminosi e permette loro di gestire il fascio luminoso in modo intelligente, in funzione delle condizioni della strada e del traffico. Più in basso, poi, l'occhio cade sulle luci diurne verticali e sui quattro elementi DS Light Veil che le affiancano illuminandosi quando l'auto viene aperta e spegnendosi quando la si chiude. Nuovo look anche per le luci posteriori, con un motivo interno a turbine. Completano il quadro anche loghi e cerchi di nuovo disegno.

DS DS7 restyling MY 2023 luci posteriori

Sempre più chic

Passando all'abitacolo, la DS DS7 2023 introduce tanti nuovi rivestimenti. L'allestimento Opera punta sulla pelle Nappa con effetto drappeggiato, cuciture perlate e una goffratura che crea un effetto simile a quello del DS Light Veil. La DS7 Rivoli adotta invece un rivestimento imbottito e la Pelle Claudia, che ha una grana più pronunciata, mentre la variante Perfermance sceglie la sportività dell'Alcantara. Gli interni della DS7 Bastille si rinnovano infine con una nuova finitura DS Canvas. Al centro della plancia troneggia un nuovo sistema multimediale, con display da 12 pollici, la stessa misura del pannello strumenti digitale. In entrambi i casi il pilota può scegliere a piacimento tra diversi layout.

DS DS7 restyling MY 2023 volante

Un aiuto dalla tecnologia

Nella dotazione della DS7 2023 debuttano i sistemi DS Active Scan Suspension e DS Night Vision. Il primo utilizza una telecamera per individuare buche e avvallamenti e segnalare la loro presenza a una centralina che regola in tempo reale gli ammortizzatori di ogni ruota. Il secondo scruta la strada attraverso una telecamera a infrarossi per segnalare la presenza di  ciclisti, pedoni e animali nell'oscurità e mostrare quanto rilevato nella strumentazione. Non mancano inoltre il sistema che vigila sul rischio di colpi di sonno e distrazione del guidatore e il cruise control adattivo con funzione Stop&Go.

DS DS7 restyling MY 2023

Ibrida plug-in o diesel

Il listino ha come vedette tre motorizzazioni ibride plug-in con 225, 300 e 360 cavalli. La prima, chiamata DS 7 E-Tense 225, abbina un motore a benzina 1.6 PureTech 180 e uno elettrico da 110 cavalli ad un cambio automatico a otto rapporti e alla trazione anteriore. A lei si affiancano le nuove DS 7 E-Tense 4x4 300 e 360 con trazione integrale. Per entrambe cla parte termica è rappresentata da un motore 1.6 PureTech 200, cui si somma una coppia di motori elettrici, uno anteriore e uno posteriore, da 110 e 112 cavalli. Nel modello 360 c'è lo zampino di DS Performance. A fare loro da denominatore comune c'è nuova batteria da 14,2 kWh permette di coprire fino a 65 chilometri in modalità elettrica. La DS7 è infine disponibile anche con un'unità turbodiesel 1.5 BlueHDi da 130 cavalli, che avrà sempre tanti estimatori. 

 

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.