BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Hyundai Ioniq 6, ammiraglia elettrica in stile streamliner

La nuova berlina della Casa coreana è un concentrato di tecnologia ma s'ispira a forme filanti di antica memoria

Top Gear Team
Pubblicato il: 29 giu 2022

Ormai sta diventando sempre più un'abitudine quella di svelare le novità un pezzettino alla volta, per garantire loro più passaggi sotto i riflettori. A questa prassi dilagante si adegua anche la Hyundai. La Casa coreana mostra oggi le prime immagini ufficiali della nuova ammiraglia elettrica Ioniq 6 a mo' di antipasto, a breve distanza dalla presentazione vera e propria prevista invece per luglio. In quel momento saranno resi noti anche i dati tecnici, mentre ora ci si può concentrare soprattutto sulla linea.

Ispirazione rétro

La Hyundai Ioniq 6 riprende la sagoma della concept car Prophecy (nome quanto mai azzeccato, visto il suo ruolo), la quale s'ispirava a sua volta alle streamliner degli anni Trenta. È da lì che vengono le forme filanti, che appagano la vista e fanno un figurone nella galleria del vento. La Ioniq 6 fa registrare infatti un Cx di 0,21, grazie a tante piccole astuzie dei progettisti. Tra loro ci sono il frontale basso, i deflettori d’aria attivi nella parte anteriore, i passaruota che girano stretto sopra le gomme e i sottili specchietti laterali digitali. A fare gioco di squadra ci sono però anche il sottoscocca sigillato, lo spoiler posteriore e le prese d’aria laterali integrate nel paraurti posteriore. Facendo un giro attorno alla Ioniq 6 si possono contare oltre 700 Parametric Pixels, i quadretti che ultimamente la Hyundai piazza un po' ovunque.

Hyundai Ioniq 6

Lo spazio a colori

Aprendo poi le porte della Ioniq 6 si scopre un abitacolo cocoon-shaped ovvero avvolgente e spazioso. Questa berlina utilizza l'Electric Global Modular Platform, che le permette di avere passo lungo, sbalzi corti e pavimento piatto. La plancia ha un look acqua-e-sapone ed è dominata da due schermi da 12,3 pollici ciascuno, uno per l'infotainment e uno per la strumentazione. il mobiletto centrale a ponte offre invece un ampio e pratico vano portaoggetti, mentre l'assenza di pulsanti sulle porte e la scelta di materiali trasparenti per alcuni arredi esaltano il senso di spaziosità. Gli interni di IONIQ 6 sono illuminati con la tecnologia Dual Color Ambient Lighting, che consente di scegliere tra 64 colori e sei temi a doppio colore, mentre la modalità Speed Sync Lighting varia invece l'intensità delle luci ambiente in funzione della velocità.

Hyundai Ioniq 6

Attenzione all'ambiente

La Hyundai Ioniq 6 si proclama anche attenta all’ambiente. Utilizza infatti vernici con pigmenti ricavati da pneumatici fuori uso e da carbone di bambù per svariati componenti. Anche gli interni sono realizzati con materiali e colori sostenibili. A seconda dell’allestimento, si possono trovare a bordo pelle trattata ecologicamente, tessuto PET riciclato, pelle trattata ecologicamente TPO, tessuto bio PET, vernice bio derivata da oli vegetali e moquette in tessuto derivato dal riciclo delle reti da pesca.

 

 

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.