BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Jeep Avenger, la prima Jeep elettrica costerà meno di 30.000 euro*

*Con incentivi. Arriverà comunque anche con motore a benzina 1.200 cc. Ecco tutti i dettagli sulla nuova rivale di Peugeot 2008, Renault Captur, VW T-Cross...

Adriano Tosi
Pubblicato il: 17 ott 2022

Se c'è un marchio che gode di ottima salute, all'interno della galassia Stellantis, questo è sicuramente Jeep: macina utili ininterrottamente già dai tempi di FCA e Tavares e i suoi non vogliono certo invertire la tendenza, anzi. Ecco perché la gamma si estende verso il basso con la Avenger con l'obiettivo di conquistare nuovi clienti, più giovani e "urbani". Il debutto della Avenger è avvenuto oggi, 17 ottobre, al Salone di Parigi. Prima di andare nei dettagli del prodotto è doveroso però soffermarsi su un aspetto: il prezzo dell'elettrica, che sarà inferiore a 30.000 euro, sebbene con incentivi. Ok, le auto "popolari" sono un'altra cosa, considerando però il marchio forte e il fatto che stiamo parlando di un'elettrica non è eccessivo.

Si parte con l’elettrica

Disegnata con il mercato europeo come principale riferimento, la Jeep Avenger è lunga 4.08 metri (16 cm in meno della Renegade) e in variante elettrica presenta l'inedita mascherina con i sette rettangoli verticali chiusi. Da vera Jeep gli angoli di attacco e uscita, grazie agli sbalzi ridotti: 20 gradi e 32 gradi rispettivamente. La Jeep Avenger è costruita sulla piattaforma STLA Small del gruppo su cui nasceranno anche le future Alfa Romeo e Fiat di pari livello. La prima variante ad arrivare sul mercato sarà l’elettrica, con un’autonomia promessa di circa 400 km e una potenza di 156 CV. Più avanti arriverà il motore 1.2 PureTech, vale a dire tre cilindri turbo. 

Interni e ADAS

Irrinunciabile, come su ogni auto moderna, una massiccia dose di dotazioni tecnologiche, siano esse legate alla connettività o alla sicurezza. Partiamo dalla prima: all’interno è lo schermo da 10,25″ dell’infotainment Uconnect a dominare la scena. Non è questo comunque l’unico display: c’è anche la strumentazione digitale (da 7 o 10,25 pollici) a rendere ultra moderno l’abitacolo della Avenger. Niente paura, comunque: i vani portaoggetti e gli spazi per riporre oggetti di ogni genere abbondano, con la console centrale (la porzioni tra i sedili) che può essere spostata o rimossa. Il bagagliaio? 380 litri di capacità, soglia di carico a 720 mm di altezza dal suolo, portellone elettrico. Non mancano dotazioni come i sedili in pelle e tessuto con regolazioni elettriche e funzione massaggio.

jeep-avenger plancia

La guida assistita della Jeep Avenger si può classificare come di Livello 2, in virtù di dispositivi come l'Adaptive Cruise Control, il Traffic Sign Recognition, il Blind Spot Monitoring, il Lane Centering, il Traffic Jam Assist, l'Automatic Emergency Braking con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il Drowsy Driver Alert, il Lane Keeping Assist e i sistemi integrati per l'assistenza al parcheggio con sensori e telecamere a 360 gradi.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.