BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Lotus Eletre, il primo SUV elettrico di Hethel

La Lotus si appresta a compiere un salto epocale. Dopo le sportive, viene l'ora delle elettriche, a partire da un SUV che arriverà su strada nel 2023. Attenzione all'aerodinamica, alla leggerezza e alle prestazioni sono però quelle di sempre.

Top Gear Team
Pubblicato il: 30 mar 2022

Davanti alle immagini della Lotus Eletre probabilmente abbiamo avuto tutti lo stesso pensiero: "Colin Chapman si starà rivoltando nella tomba!". D'altro canto, dopo settant'anni di libidinose sportivette compatte, la Eletre fa una collezione di primati da brivido per i tradizionalisti: è la prima cinque porte, il primo SUV e la prima elettrica del marchio inglese. Come se non bastasse è pure prodotta in Cina e sarà la madre di una serie di altri modelli a batteria. In pratica ha in teoria tutte le carte in regola per fare urlare allo scandalo gli aficionados della Lotus.

Lotus Eletre

L'apparenza inganna

Attenzione però non farsi fregare dalle apparenze. Bollare subito la Lotus Eletre come eresia sarebbe troppo sbrigativo e forse anche sbagliato. Certo, compie un balzo avanti epocale rispetto alle antenate, ma è innegabile che si muova nella stessa direzione. Analizzando per bene foto e dati tecnici si capisce infatti presto che l'attenzione all'aerodinamica, alla leggerezza e alle prestazioni sono quelle di sempre, adattate al contesto mainstream. Alla linea non difetta certo la sportività e osservando con attenzione la carrozzeria si scopre come questa sia movimentata da spoiler, aperture e sfoghi per l'aria. Ogni centimetro quadrato è stato definito con cura per ridurre la resistenza all'avanzamento, canalizzare i flussi o aumentare il carico verticale, all'insegna della massima efficienza aerodinamica. A prima vista non si può invece cogliere tutta la ricerca portata avanti in fatto di materiali dai progettisti, che per lei hanno scelto una combinazione di acciai ad alta resistenza, alluminio e carbonio. Il risultato è che l'ago della bilancia si ferma attorno alle due tonnellate, non poche in assoluto, ma comunque pari a qualche quintale in meno rispetto alle concorrenti dirette.

Lotus Eletre

Che numeri!

La Lotus Eletre nasce attorno alla Electric Premium Platform, una piattaforma esclusiva Lotus nuova di zecca, e sarà equipaggiata con due motori elettrici, uno anteriore e uno posteriore. La potenza totale non è indicata in modo chiaro ma la Casa precisa che non sarà inferiore ai 600 CV. Ciò permetterà alla Eletre di liquidare la pratica 0 - 100 in meno di tre secondi e di allungare eventualmente fino a toccare i 260 km/h. La capacità della batteria sarà superiore ai 100 kWh e la ricarica potrà avvenire anche a 350 kW. In questo modo si potrà recuperare in mezzora scarsa un'autonomia di 400 km, mentre quella complessiva sarà di oltre 600 km. Il telaio si annuncia all'altezza delle prestazioni, con raffinate sospensioni che sfruttano elementi pneumatici capaci di variare anche l'altezza da terra. Il tutto potrà poi essere integrato dalle quattro ruote sterzanti, dalle barre antirollio attive e dal sistema torque vectoring.

Lotus Eletre

Io viaggio da sola

Così equipaggiata la Lotus Eletre dovrebbe essere all'altezza delle antenate in fatto di qualità di guida, pronta però anche entrare in una nuova dimensione di assistenza al pilota. Al lancio sarà dotata di guida autonoma di livello 2+ ma sarà già predisposta anche per un aggiornamento al al livello 4 appena la normativa lo consentirà. Pioniera nell'applicazione della tecnologia LIDAR, con l'impiego di sensori laser a scomparsa, l'auto si potrà anche spostare in certi contesti controllata a distanza dal pilota. La modernità della Lotus Eletre traspare anche dall'abitacolo, che può essere configurato a quattro oppure a cinque posti. L'ambiente mostra un'impostazione minimal, con la plancia spoglia di tasti e dominata da un touch screen centrale Oled da 15,1 pollici. Altri display lunghi e sottili sono posti invece davanti al pilota e al passeggero anteriore, raccogliendo la strumentazione e una serie di comandi secondari. I rivestimenti sono in nuovi tessuti green ultraleggeri e le modanature sono in carbonio riciclato, utili a contenere il peso rispettando l’ambiente

La produzione della Lotus Eletre inizierà alla fine del 2022, mentre le consegne prenderanno il via nel 2023.

Lotus Eletre

 

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.