BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Nissan: nei piani c'è una sportiva elettrica marchiata Nismo

In Giappone hanno in cantiere una raffica di elettriche che non saranno però solo cittadine modello. Quelle da sparo avranno il glorioso brand Nismo

Top Gear Team
Pubblicato il: 04 mag 2022

L'annuncio è arrivato forte e chiaro. La Nissan ha intenzione di buttare sul mercato 15 auto elettriche da qui al 2030. Bene, ma c'è una cosa che a noi sta più a cuore. Stando alle voci di corridoio le versioni e i modelli sportivi di questa famiglia di mezzi a batterie mostreranno con orgoglio il marchio Nismo, come se fosse una medaglia al valore.

Nel corso di un'intervista esclusiva rilasciata a TopGear a margine del Gran Premio di Formula E di Monaco, il Presidente di Nissan Europa Guillaume Cartier ha detto che l'azienda sta valutando quali di questi modelli possano essere... nismizzati. Al momento Nissan ha in catalogo come elettriche la Leaf e la SUV Aria e a loro si aggiungerà nel 2024 la nuova generazione della Micra.

"Nissan è un nostro patrimonio", ha detto Cartier, aggiungendo "e lo vogliamo sfruttare. Se mi chiedete se produrremo auto con versioni Nismo, ebbene, la risposta è positiva". 

Ok, quindi vediamo bene: avremo forse una hot hatch come una Micra Nismo? Oppure una Aria messa giù da battaglia? Tempo fa avevamo già avuto a che fare anche con un prototipo della Nissan Leaf RC fatto proprio dalla Nismo e al momento tutte le opzioni sono ancora sul tavolo.

Non c'è alcuna intenzione di mettere il rossetto a un maiale. Il logo Nismo verrà usato solo se la macchina lo merita davvero.

Siamo però realisti. Tutti i costruttori vogliono mettere uno zampino nel segmento delle sportive elettriche, in un modo o nell'altro. La Volkswagen con la GTX Line, La Seat con la Cupra, La Ford ha la Mach-E. Insomma, perché mai Nissan non dovrebbe sfruttare la fama del suo brand corsaiolo? Già ma come?

La questione è semplice. Per usare una tipica espressione inglese Cartier dice che non c'è alcuna intenzione di mettere il rossetto a un maiale. Il logo Nismo verrà usato solo se la macchina lo merita davvero e ciò richiede investimenti, perché ci vogliono prestazioni adeguate. Il che vorrà dire lavorare su assetti e powertrain.

Comunque vediate le sportive elettriche, Nissan pare fare sul serio. Un altro grande boss dell'azienda, Ashwani Gupta, ha rincarato la dose, ricordano nello stesso weekend monegasco come l'azienda non voglia più investire nello sviluppo di motori termici, preferendo scommettere sulle batterie allo stato solido. L'ipotesi è che arrivino nel 2028, facendo tabula rasa rispetto alle tecnologie esistenti oggi.

Nissan, tra l'altro, ha appena acquistato anche e.dreams, la realtà che sta dietro lil suo Team di Formula E.  E nel board che governa la categoria siedono lo stesso Cartier, il capo del motorsport Nissan Tommaso Volpe e Takao Katagiri, che è al timone della divisione Nismo. Saranno tutte coincidenze?

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.