BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Rolls-Royce Phantom, la Regina si fà il lifting

È tempo di restyling per la berlina più iconica e lussuosa del mercato. Niente di vistoso, sia chiaro, ma ci sono tanti piccoli aggiornamenti.

Paolo Sardi
Pubblicato il: 12 mag 2022

Rolls-Royce ha diffuso le prime immagini ufficiali relative al facelift della sua ammiraglia, la Phantom Series II. Noblesse oblige, la berlinona britannica si rinnova senza rivoluzioni, come pare abbiano chiesto i clienti a gran voce. Certe volte, in fondo, cambiare tanto per farlo ha poco senso: meglio restare se stessi e mantenere la propria identità. Ciò non toglie però che al quartier generale parlino per la Phantom di "nuova espressione".

E luce fu

A legittimare l'uso di queste parole sono nuove luci diurne a LED che attraversano la parte superiore dei fari e danno al frontale un aspetto più serio e austero assieme a un inedito listello lucido. Un'altra primizia è la Pantheon Grille retroilluminata, un dettaglio portato al debutto dalla Ghost. Un ulteriore elemento che contribuisce ad aumentare la presenza scenica, è una diversa geometria del muso, che mette più in evidenza il badge RR e la statuetta Spirit of Ecstasy. Nella vista laterale si possono poi notare cerchi di nuova foggia. Una proposta s'ispira alle ruote a disco dei ruggenti anni Venti e può essere scelta in metallo lucidato o in nero. In alternativa si può optare per ruote più elaborate con disegno 3D, che c'entrano però con lo stile classico come i proverbiali cavoli a merenda.

Fanno due passi

La Rolls-Royce Phantom continua a essere venduta in due varianti. Quella a passo corto è pensata per chi preferisce mettersi al volante in prima persona. Quella a passo lungo, la Phantom Extended, è scelta invece di norma da chi preferisce trascorrere il viaggio in panciolle, sorseggiando champagne nella zona posteriore e affidando i comandi allo chauffeur. Qualche che sia il ruolo interpretato, pilota o sultano, al proprietario farà magari piacere sapere che entra in catalogo il sistema Rolls-Royce Connencted, che lavora a braccetto con la nuova private members Application di Rolls-Royce, chiamata Whispers. La principale differenza rispetto alle App delle Case? Averla fa aumentare l'autostima.

Un'auto su misura

Come tradizione vuole, la Rolls-Royce Phantom può essere personalizzata a piacere dai clienti attraverso il programma Rolls-Royce Bespoke Collective. In questo senso l'ottava generazione della Phantom può essere considerata una tela bianca su cui sbizzarrirsi. A dare un esempio di cosa sia capace di fare questa divisione sartoriale arriva la Phantom Platino, l'auto chiara che trovate nelle ultime immagini della galleria. Gli unici limiti, come diceva una volta la stessa Casa, sono "le possibilità di spesa del cliente e - si spera - il suo buongusto", perché quello, sfortunatamante, non si può mai comprare.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.