BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Toyota Corolla GR, la nuova “rally replica” per America e Giappone

Più grande e potente della Yaris GR, ne riprende la filosofia di base e lo schema meccanico

La Redazione
Pubblicato il: 27 apr 2022

Toyota si conferma l’azienda più vicina agli appassionati di auto; anzi l’unica, al di là di Ferrari, Porsche, McLaren e tutti gli altri marchi del lusso. Sì perché produrre auto da sogno è (relativamente) facile se puoi permetterti di farle pagare, minimo, 100.000 euro, arrivando anche oltre la quota del milione. Tutt’altro discorso per Toyota, marchio cosiddetto generalista, che dopo la piccola Yaris GR lancia la tanto attesa sportiva GAZOO Racing: la Corolla GR. Con la sorellina condivide lo stile, ispirato al rally, ma è più potente: 300 cv e 370 Nm di coppia. L’arrivo in Europa non è stato ancora ufficializzato, così come il prezzo.

Toyota Corolla GR-Factory - engine

Fabbrica GAZOO Racing

L’auto è facilmente riconoscibile, visto che la base è la medesima della Toyota Corolla, ma le appendici aerodinamiche, le linee aggressive e il logo GR sono quelli che fanno di questa macchina realizzata a Motomachi, nella Fabbrica GAZOO Racing, una vera sportiva. GAZOO Racing è il team conosciuto per aver portato a termine nel 2007, con il grande capo di Toyota Akio Toyoda, detto “Morizo”, la 24 ore del Nürburgring e aver così riaperto, per Toyota, il capitolo dedicato alle auto sportive. La casa giapponese, oltre ad essere tra le prime costruttrici al mondo di veicoli ibridi, è appunto famosa anche per le auto sportive, ma non estreme, ispirate al rally e allo stile hothatch.

Corolla GR “Core Grade”

Tra le due versioni realizzate per la Corolla GR, questa è la standard. La dotazione è sportiva e di alto livello, ma non estrema, come lo è invece per la Circuit Edition, della quale parleremo tra poco. La carrozzeria della Corolla GR Core Grade è unicolore: White, Black o Red Supersonic, con particolari in nero lucido come lo spoiler e gli specchietti. A rendere sportivo il look ci pensano le minigonne laterali e i parafanghi larghi. All’interno dell’auto, le bocchette dell’aria laterali, le maniglie e la console centrale sono di colore nero e argento. I sedili sono in tessuto con cuciture grigie, poggiatesta firmati GR e tasche scamosciate.

Toyota GR-Corolla_Core tre quarti posteriore

Corolla GR “Circuit Edition”

Disponibile dal 2023, è la versione più esclusiva della Corolla GR. Le colorazioni disponibili sono sempre tre; in questo caso, però, il colore “Black” viene sostituito dall’ “Heavy Metal”. Il look della Circuit Edition è più estremo e aerodinamico. Sul cofano sporgono condotti dell’aria in nero lucido, il tetto è in fibra di carbonio forgiato e l’antenna a pinna di squalo è anch’essa in carbonio. I paraurti sono di color nero lucido e lo spoiler sportivo, alto, è nero opaco. Con la Core Grade condivide le minigonne GR e gli ampi parafanghi.

Toyota GR-Corolla-Circuit-Edition vista laterale

All’interno, i sedili sportivi della Circuit Edition sono in pelle scamosciata Brin Naub con finiture di color rosso, utili a donarle un aspetto ancor più racing. Ciò che rende questa versione speciale però, è il pomello del cambio, sul quale è stata apposta la firma Morizo unicamente per l’anno di lancio. 

Motore, trasmissione e cambio

Le performance della Corolla GR, nelle versioni Core Grade e Circuit Edition, sono garantite dal motore 1.6 turbo a tre cilindri a iniezione diretta capace di erogare 300 CV (+39 CV rispetto alla Yaris GR) a 6.500 giri e 370 Nm di coppia (+ 10 Nm) tra 3000 e 5500 giri. La trasmissione è la GR-Four All-Wheel-Drive (AWD), il primo sistema di trazione integrale sportiva di Toyota in oltre 20 anni, dotato di torque vectoring, per poter regolare la ripartizione della coppia tra avantreno e retrotreno in tre diverse configurazioni: 50-50 per avere massima stabilità e velocità sui circuiti; 60-40, per tutti i giorni e 30-70, per un’impostazione più sportiva adatta alle strade tortuose e ai circuiti.

Toyota GR-Corolla_Circuit-Edition traverso

Degno di nota l'impianto di scarico a tre uscite, due rotonde laterali e una ovale al centro, dotato di valvola attiva per modulare il sound. Il cambio manuale a 6 marce è stato testato e sviluppato con l’ausilio di piloti professionisti come “Morizo” nei circuiti giapponesi di fama mondiale come Suzuka e, grazie ai loro feedback, è stato dotato di funzione IMT (Intelligent Manual Trasmission), che permette alla Corolla GR di adattare i giri motore in fase di scalata e avere passaggi di marcia più fluidi.

Massima maneggevolezza e cura aerodinamica

Toyota GR-Corolla-Circuit-Edition_MY23 - cerchio anteriore

Un’auto, per essere definita “sportiva”, deve essere solo veloce? Ovviamente no. Soprattutto se si parla di Toyota GAZOO Racing, create per essere performanti e allo stesso tempo guidabili in ogni condizione (pioggia, neve, sterrato). Così, a rendere maneggevole e controllabile la Corolla GR sono la piattaforma GA-C con scocca irrigidita grazie al maggior numero di punti di saldatura effettuati nelle aree di congiunzione e le sospensioni. All’anteriore lavorano le MacPherson con molle elicoidali, ammortizzatori e barre stabilizzatrici; al posteriore lavora un sistema multilink a doppio braccio oscillante. La Corolla GR è stabile e agile anche grazie alle appendici aerodinamiche di cui è equipaggiata. Lo spoiler posteriore genera deportanza e i deflettori anteriori e posteriori favoriscono il flusso dell’aria lungo i lati.

Tecnologia Toyota

All’interno della Corolla GR, salta subito all’occhio il display TFT a colori da 12,3”, chiamato Multi Information Display (MID), sul quale si possono visualizzare le modalità 4WD, l’indicatore della posizione della marcia, il tachimetro e la pressione del turbo. La dotazione tecnologica della Corolla GR non finisce qui però. Oltre alla dashboard, ci sono anche funzioni “smart”. Quali? il Toyota Audio Multimedia, che permette una doppia connettività telefonica Bluetooth e, con un abbonamento Wi-Fi Connect, offre connettività 4G per un massimo di cinque dispositivi trasformando la Corolla GR in un Hotspot AT&T

Toyota GR-Corolla-Circuit-Edition MY23 - plancia

Non manca l’assistente vocale intelligente Drive Connect (necessita di abbonamento) con il quale è possibile cercare indicazioni (POI di Google), regolare i controlli audio e cambiare le temperature dell’abitacolo. Inoltre, la versione Core Grade è dotata di 6 altoparlanti compatibili con i sistemi operativi Android, Apple e Alexa e 3 porte USB, di cui una multimediale; mentre la Circuit Edition si distingue dalla versione standard per l’Audio Premium con navigazione dinamica, composto da otto altoparlanti JBL con amplificatore.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.

Safety Sense 3.0

La Toyota Corolla GR è omologata per la strada e in merito a questo, entrambe le versioni, sono state equipaggiate di sensori di sicurezza. Quali? Il Toyota Safety Sense 3.0 (TSS 3.0), che include: Il Blind Spot Monitor (BSM), sistema progettato per rilevare i veicoli e avvertire il conducente oppure per frenare automaticamente l’auto in determinate condizioni. Oltre a questo sistema, la nuova GR è dotata del Lane Departure Alert con Steering Assist, ideato per avvisare il conducente se percepisce che il veicolo sta lasciando la corsia senza inserire un indicatore di direzione. Infine, Per chi compra l’auto è compreso poi un abbonamento di un anno a “Toyota Safety Connect”, un servizio di assistenza stradale.