BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Gunther Werks: dopo la Project Tornado solo 993 restomod

Il team ha scelto di dedicarsi alla "migliore di tutte le 911" e ne presenta una da 700 CV

La Redazione
Pubblicato il: 12 set 2022

Il restomodder americano Gunther Werks ha recentemente svelato una belva arancione capace di esprimere oltre 700 CV battezzata Project Tornado. Si tratta dell'ultima di una raffica di realizzazioni, tutte rigorosamente create sulla base di Porsche 911 della generazione 993. E la specialità della casa resterà questa ancora per un po' di tempo. "La particolarità della 993 sta nel fatto che è l'ultimo modello raffreddato ad aria." afferma un portavoce dell'azienda a TG, aggiungendo "Ci piace dire che questa è la migliore di tutte le 911. È a lei che ci piace dedicarci adesso e non credo che l'andazzo sia destinato a cambiare a breve.".

Gunther Werks Project Tornado Porsche 911 993 restomod

Una nicchia a parte

La loro intenzione non è dunque quella di buttarsi nella mischia di coloro che mettono mano alle Porsche 964, dove peraltro già c'è chi la fa da padrone. "Singer si dedica a mezzi di un'altra epoca e ha un approccio diverso."  è l'idea che hanno alla Gunther Werks "Tanta gente ci ha chiesto che cosa ci renda differenti ed è proprio il genere di business che facciamo, loro hanno un altro tipo di clienti.". Gunther Werks tende a dare più importanza alla sportività, con la funzione, che prende leggermente il sopravvento sulla forma. "La cosa bella della nostra macchina è che si presta a meraviglia a un doppio impiego." Versatilità, certo, ma anche e soprattutto velocità.

Gunther Werks Project Tornado Porsche 911 993 restomod motore

Un razzo a due stadi

Ogni 993 che viene consegnata ai clienti è stata spogliata fino alla nuda scocca e poi ricostruita secondo le specifiche richieste. E la Project Tornado è emblematica in questo senso. Alle spalle dell'abitacolo monta un motore boxer quattro litri biturbo, con un sistema di raffreddamento ad acqua e centralina Motec. C'è una configurazione standard da 600 CV ma basta selezionare la modalità pista per ritrovarsene 700, scaricati sulle ruote posteriori attraverso un cambio manuale a sei marce. "Quest'auto ha chiaramente una carreggiata anteriore allargata con una notevole impronta a terra Le ruote anteriori sono da 11 pollici e quelle posteriori da 13.". Non manca neppure una carrozzeria in carbonio che è stata progettata per ottimizzare il raffreddamento e aumentare il carico verticale, limando circa 200 kg rispetto alla vettura d'origine.

Gunther Werks Project Tornado Porsche 911 993 restomod abitacolo

Meglio affrettarsi

Ci sono un cofano con le sue brave aperture, prese frontali maggiorate, minigonne meno... mini, appendici varie, un tetto a doppia bolla di carbonio, un ampio diffusore e un enorme alettone posteriore. Anche l'interno è un tripudio di carbonio, con gli immancabili tocchi racing rappresentati per esempio dai sedili a guscio. Di questa vettura saranno costruiti 75 esemplari, buona parte dei quali sono stati già prenotati. Il prezzo? È su richiesta.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.