BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

I grandi fallimenti - Chevrolet SSR

Celebriamo le auto peggiori dal 2000 in poi. Tra loro non può mancare la Chevrolet SSR.

Top Gear Team
Pubblicato il: 13 giu 2022

Per una Casa automobilistica è fondamentale dare ai clienti quello che vogliono. Anche se magari sarebbe meglio non dare loro TUTTO quello che vogliono in un’unica auto. Nei primi anni Duemila la Chevrolet aveva molti clienti che volevano:

a) cabrio con l’hard top,
b) pick up,
c) hot rod rétro.

Peccato che non volessero tutte queste cose nella stessa auto.

Questione di punteggiatura

Questa apparente incapacità della Chevrolet di capire l’uso della virgola, ha prodotto nel 2003 la SSR (che sta per Super Sport Roadster, anche se l’auto non era nessuna delle tre cose), lasciando il pubblico stupefatto. Svelata in un pirotecnico video promozionale di Michael Bay, era un mix di tanti elementi diversi: hard top in metallo, carrozzeria anni Cinquanta e piattaforma SUV.

Un collage riuscito male

Unire questi elementi così diversi tra loro in un unico teoricamente armonico, era una vera sfida di design, una sfida che la Chevrolet ha miseramente perso. La linea della SSR era un Picasso da ogni angolo e le sue prestazioni erano irrisolte come il suo design: nonostante il V8 5.3 la pesante SSR faticava a raggiungere i 100 km/h in 8 secondi. Per tutto questo servivano 42 mila dollari, la stessa cifra con cui potevi portarti a casa un pick up decente e una cabrio discreta e risparmiare anche qualcosa. Le vendite erano deludenti, tant’è che la SSR è stata eliminata dopo soli tre anni. Non era esattamente quello che i clienti volevano.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.