BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
Primo contatto

BMW iX40 e iX50, personalità premium

710
Mario Alberto Cucchi
Pubblicato il: 26 apr 2022

SPECIFICHE IN EVIDENZA

  • MOTORE

    Motori elettrici sincroni

  • POTENZA

    326 - 523 CV

  • 0-100

    6,1 - 4,6 secondi

Con una dotazione tecnologica di prim'ordine e un abitacolo silenzioso e dalla grande personalità, la BMW iX assicura un’esperienza di viaggio fuori dagli schemi. Le prestazioni sono elevate ma il peso limita il dinamismo nel misto. I prezzi partono da 84.000 euro.

 

Con il suo enorme doppio rene e i fari sottili, sembra uscita dalle pagine di un fumetto. E invece è lì in gomma, metallo e benzina. Anzi, benzina no; al limite batterie. È l’ultima nata in casa Bmw: la iX. Declinata in due versioni (iX40 e iX50) è caratterizzata da linee che non passano inosservate, ma fanno e faranno discutere gli appassionati del marchio bavarese. Insomma, non a tutti piace, ma a noi sì.

Una vera rivoluzione

Forme minimaliste su cinque metri di lunghezza e tre di passo. Decisamente innovativi gli interni, il grande tetto panoramico da 3.400 euro che può passare da trasparente a opaco semplicemente premendo un tasto. Dentro materiali naturali riciclabili e riciclati che fanno da contorno a un volante esagonale, dettagli in cristallo per la manopola dell’iDrive e dei comandi dei sedili elettrici. Tutta nuova anche la strumentazione composta da un grande pannello orizzontale da 12”3 per il quadro strumenti e 14”9 per l’infotainment che, però, non permette di vedersi un film su Netflix durante le lunghe ricariche.

Birra alla spina

Le soste alle colonnine, anche le più veloci come le Ionity, richiedono sulla iX40 un tempo di 45 minuti per passare da quasi zero all’80%. Sembrano un’eternità nel parcheggio di un Autogrill. Discorso diverso per la iX50 che, oltre a garantire un’autonomia di oltre 600 chilometri grazie al pacco batterie da 111,5kWh di cui 105,2 utilizzabili, dichiara tempi di ricarica di “soli” trentacinque minuti per passare dal 10 all’80%. Bmw sostiene che ne bastino solo 10 per allungare l’autonomia di 150 chilometri. L’auto accetta al massimo 200 kW in corrente continua, ma è davvero difficile oggi trovare colonnine così potenti. Carenza di infrastrutture.

Tanto vale esagerare

Tra le due versioni preferiamo la iX50. Dotata di due motori elettrici, la versione più potente offre la trazione sulle quattro ruote motrici e ben 523 cavalli di potenza massima complessiva e 765 Nm di coppia. Oltre 200 chilometri orari la velocità di punta e meno di cinque secondi sullo scatto da fermi a cento orari, nonostante il peso non proprio piuma di oltre 2.500 chilogrammi. Prezzi da 84.000 euro per la xDrive40 che sforano i 100.000 euro per la iX50. Tra gli optional più “goduriosi”, un impianto stereo Bowers &Wilkins con 30 altoparlanti, otto dei quali integrati nei poggiatesta dei sedili anteriori e posteriori, con l’innovativa funzione audio 4D generata utilizzando “shaker” a controllo magnetico nei sedili anteriori. Insomma una vera e propria sala da concerto che si può avere con “soli” cinquemila euro. D’altra parte, in mancanza del rombo del motore, tanto vale ascoltare della buona musica

PRO Lusso tecnologico futuristico con chicche da Blade Runner

CONTRO Tempi di ricarica adatti solo alle (poche) colonnine super fast

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.