BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
Primo contatto

Chevrolet Corvette C8 Stingray, il guanto di sfida è lanciato

910
Alfonso Rizzo
Pubblicato il: 26 apr 2022

SPECIFICHE IN EVIDENZA

  • MOTORE

    V8 6.2 litri

  • POTENZA

    475 CV

  • 0-100

    3,5 sec.

  • C02

    279 g/km

Tremate, tremate! La Corvette a motore posteriore-centrale è arrivata! E che motore! Lo Small Block V8 aspirato ha ancora qualche freccia al suo arco...

 

Delle due l’una: se eravate amanti della Corvette con motore anteriore dovrete ricredervi, se invece non vedevate l’ora che la più sportiva delle americane montasse il motore dove deve stare, la nuova C8 vi farà sbavare. Sì perché ora anche lei può aspirare al gotha dell’automobilismo sportivo. Non che le precedenti C6 e C7 non abbiano dato del filo da torcere sulle piste di mezzo mondo a Ferrari, Porsche e Aston Martin visto che hanno dominato la 24 Oredi Le Mans, ma qui si tratta di un cambio di paradigma epocale.

Un mare di vantaggi

Il perché è presto spiegato: “Corvette rappresenta da sempre l’apice della spinta innovativa in GM – ha dichiarato il Presidente di GM Mark Reuss - Il motore tradizionale con posizione frontale ha raggiunto i limiti di performance e necessitava di un nuovo layout”. La Corvette C8 vanta quindi una migliore distribuzione dei pesi (ma dai?!?) portando maggior peso al posteriore (60%) per una migliore motricità e un’inedito equilibrio dinamico. Migliora anche la visibilità grazie al cofano anteriore più basso e alla nuova disposizione di volante e cruscotto. Il muso si trasforma in vano bagagli aggiungendo versatilità al portabagagli posteriore per un totale di 357 litri: abbastanza per un ponte in compagnia o per una partita di golf (dovrebbero starci due sacche di ferri). Il cofano posteriore è studiato per accogliere il tettuccio rigido della versione apribile con appositi supporti e ancoraggi, ma a quel punto vi siete giocati la seconda sacca di mazze da golf...

Chevrolet-Corvette-C8-Stingray

L'Europa tarpa le ali

Su design si è già letto e visto tutto. L’aspetto in presenza è complessivamente piacevole: sinuoso quanto basta, ben proporzionato e un po’ spigoloso, a metà fra una Ferrari e una Honda NSX. Il passo allungato a 2,72 metri su una carrozzeria lunga 4,63, larga 1,93 e alta 1,23 mette le ruote al posto giusto per andare forte senza perdere sicurezza alle velocità più elevate, come quelle provate sulle Autobahn tedesche. Ma è sul misto chela nuova geometria fa quadrare il cerchio. Lo Small Block 8 cilindri con distribuzione ad aste e bilancieri e induzione a due valvole per cilindro della C8 potrebbe erogare 495 CV e 637 Nm nella sua versione base in dotazione alla Stingray, ma nell’omologazione Euro 6D si può contare “soltanto” su 475 CV e 613 Nm del pacchetto Z51. Ne risulta uno scatto 0-100 km/h in 3”5, sei decimi più lenta della versione USA. Chevrolet assicura comunque di aver mappato l’erogazione della coppia per offrire alla C8 europea maggiore reattività ai bassi regimi.

Chevrolet-Corvette-C8-Stingray

Tante auto in una

Il peso di appena superiore ai 15 quintali garantisce un onorevole rapporto peso/potenza di 3,1 kg/CV, al livello di una Mercedes-AMG GT Roadster, una Honda NSX o un’Audi R8 Coupé RWD. Veloce è veloce. Scarica bene a terra tutta la potenza attraverso la trasmissione doppia frizione a 8 rapporti, ma soprattutto cambia radicalmente il modo di guidare una Corvette. Il peso del motore anteriore rendeva il posteriore della C7 piuttosto ballerino, mentre sulla C8 la sensazione di controllo al limite è molto più affilata e questo dà maggiore confidenza al guidatore. Bisogna però scegliere la giusta mappatura tra le sei disponibili. C’è anche lo “Z-mode” richiamabile rapidamente da un apposito pulsante sul volante per trasformare la C8 da comoda passista per le freeway americane in una GT perfetta per il Nürburgring. Sono soprattutto le sospensioni Magnetic Ride Control 4.0 a regalare un’esperienza di guida adatta ad ogni circostanza, che si tratti di una drag race o di un’inseguimento sui tornanti.

Un conto salato

Resta la nota dolente del prezzo: la Launch Edition parte da 102.500 euro per la Coupé-Targa e 109.680 per la Convertible con hardtop ripiegabile elettricamente. A questo punto, tanto vale aspettare la Z06 da 680 CV che scatta da 0 a 100 km/h in 2”6. Corvette C8 è distribuita in Italia dal Gruppo Cavauto di Monza, importatore esclusivo Cadillac, Chevrolet, Corvette e Camaro. 

PRO : Il motore posteriore-centrale rivoluziona la dinamica di guida,in positivo.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.

CONTRO : I prezzi, anche in dollari,non sono competitivi.