BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
Autopedia

Ecco come fare le curve con il freno a mano

Come si compie questa manovra? Meglio imparare subito, prima che i freni a mano elettrici monopolizzino la scena...

Testo di Joe Holding tradotto e riadattato da Paolo Sardi
Pubblicato il: 12 ott 2022

Dopo leggere una mappa e conoscere a memoria il numero di telefono di tua mamma, puoi aggiungere la curva fatta con il freno a mano all'elenco delle abilità che stanno scomparendo nel mondo moderno. Questo perché il freno a mano stesso è ormai in via d'estinzione. I costruttori che lo utilizzano sulle auto nuove sono sempre meno, avendo scoperto che un più discreto freno di stazionamento elettrico libera spazio per riporre telefoni, tazze da caffè e amenità varie. Sì, in pratica è tutta colpa di Steve Jobs e Starbucks. Tuttavia, il recente boom delle auto usate ha come conseguenza il fatto che il freno a mano old style sarà presente nelle nostre vite ancora per un bel po'. E chissà: se la Renault arriva a costruire la sua R5 TURBO 3E da drift con questo comando, forse ci saranno anche altre auto elettriche a mantenere il freno a mano fisico.

Sotto il segno dello Scorpione

Tenendo presente quanto sopra, Abarth - che afferma di essere l'unico produttore mainstream rimasto a offrire un freno a mano manuale su tutta la sua gamma - ha deciso di organizzare un corso avanzato di curve fatte con il freno a mano avvalendosi di un team di esperti di Brands Hatch. Sorvolando sul fatto che "l'intera gamma" di Abarth al momento ammonta a, ehm, due auto (la 595 e la 695), c'è forse un modo migliore per imparare l'arte del freno a mano che abusarne allegramente e senza alcun ritegno in un parcheggio zeppo di coni? Di seguito troverai la nostra guida passo passo per una perfetta curva di freno a mano. E sì, gli occhiali da sole che si vedono nella galleria immagini qui sopra non sono necessari (oltre che chiaramente fuori moda).

Una premessa importante

Non tentate assolutamente - e non lo sottolineeremo mai abbastanza - di fare una svolta con il freno a mano in uno spazio pubblico, in particolare in uno in cui siano presenti altre persone e cose. Innescare volutamente una sbandata è il tipo di comportamento che la polizia tende a disapprovare, non importa quanto bravi e precisi siate a muovervi tra le file dei carrelli e i lampioni nel parcheggio del supermercato locale.

Tenete anche presente che tirare ripetutamente il freno a mano per far scivolare le ruote posteriori significa che quasi sicuramente le consumerete in fretta e dovrete sostituirle presto. La moderazione è la chiave di tutto, sempre che non abbiate tasche molto, molto profonde.

Come fare una svolta con il freno a mano

Fase uno: aumentare la velocità

Se non avete mai fatto una svolta con il freno a mano prima d'ora, rimarrete sorpresi di quanto energici dobbiate essere per eseguire la manovra alla perfezione. Ma va bene così: meglio iniziare lentamente e aumentare invece di esagerare la prima volta.

La prima marcia va bene e non dovreste aver bisogno di andare a più di 40 km all'ora per fare in modo efficace una curva con il freno a mano. Supponendo che siate in un'auto con guida a sinistra (non come nelle foto, dunque), tenete la mano sinistra sul lato destro del volante: abbiamo riscontrato che la posizione delle 5 funzionava meglio, ma alcuni invece vanno alle 2. Nel frattempo, tieni la mano destra sul freno a mano.

Fase due: innesca il trasferimento di carico

Aiuta davvero avere il peso dell'auto all'esterno della vostra curva, quindi se state mirando a un'elegante 180 gradi a sinistra, iniziate con uno scandi flick - ovvero un pendolo - a destra. E viceversa. Ciò significa che la massa dell'auto si sposterà in modo più deciso quando farete la vostra curva.

Fase tre: girare lo sterzo (velocemente)

Inizia a girare il volante nella direzione in cui volete andare. Più velocemente riuscite a farlo, meglio è, poiché è proprio il rapido cambio di direzione che farà perdere aderenza alle ruote posteriori. Notate che l'obiettivo non è il fondo corsa dello sterzo: fatelo e la vostra auto subirà la stessa sorte della 595 bianca che appare nella galleria sopra, partita su un camion con un semiasse rotto. Ops.

Se siete principianti, ci vorrà un po' di pratica: abbiamo scoperto che andare a sinistra era più facile che andare a destra, poiché il braccio sinistro inizialmente torna verso il corpo, piuttosto che allontanarsi da esso.

Fase quattro: azionare il freno a mano

È ora di usare il freno a mano. Il tempismo è fondamentale qui: se immaginate un semicerchio che rappresenta la vostra curva di 180 gradi, puntate a bloccare le ruote posteriori quando vi trovate a circa 45 gradi lungo l'arco. Intervenite troppo presto e la coda non si alleggerirà abbastanza per scivolare; fatelo troppo tardi e la vostra curva con il freno a mano verrà uno schifo.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.

Fase cinque: modulate lo sterzo e l'acceleratore

Durante la curva di freno a mano, potete utilizzare il volante e l'acceleratore per controllare la traiettoria della vostra sbandata. Aumentate l'angolo di sterzo e la potenza se avete bisogno di una svolta più stretta e più lunga; diminuiteli se ritenete che state esagerando.

Non dovreste aver bisogno di premere la frizione in nessun momento, né dovreste aver bisogno di intervenire sui freni. A meno che quel bidone della spazzatura che appariva in lontananza non diventi improvvisamente una presenza incombente.

Fase sei: fiondati fuori dalla curva

Dopo aver tenuto premuto il pulsante del freno a mano con il pollice, ora siete liberi di rilasciare il freno a mano. Aumentate pian piano la pressione sull'acceleratore mentre le ruote posteriori iniziano a ritrovare aderenza, quindi lanciatevi verso il prossimo tentativo. Congratulazioni, avete eseguito con successo una curva con il freno a mano! Colin McRae sarebbe fiero di voi.

I migliori consigli di TG

L'esercizio rende perfetti

Fate alcuni tentativi in sequenza in modo da rendere omogenea la successione dei vari passaggi fino ottenere un buon risultato e sviluppare un certo automatismo. Dopo un minuto o due di prove, assicuratevi che l'auto possa riposare: non vorrete certo cuocere la frizione o portare qualsiasi altro componente alla rottura. Ricordate: anche se le auto possono farlo, non significa che siano state progettate per farlo.

Fluido = veloce

Per i primi tentativi ti sembrerà di aver perso di vista le braccia in un turbinio di movimenti, ma alla fine il tuo cervello imparerà a gestire la velocità e la percezione sarà diversa. Essere fluidi e delicati garantirà i migliori risultati (e prolungherà la durata della tua auto).

Il tempo non guarisce tutte le ferite

Fate abbastanza curve aiutandovi con il freno a mano e alla fine consumerete il cavo del freno a mano, con ripetuti strappi che lo allungano nel tempo e lo rendono meno efficace. Trascorrete una giornata affinando la vostra tecnica e noterete presto come il comando del freno a mano diventi meno incisivo. Sarà necessario un nuovo cavo. Stesso discorso per le gomme: una volta consumate, la gomma non ricrescerà magicamente. Tenete d'occhio la profondità del battistrada e andate in garage se quelle scanalature iniziano a sembrare poco profonde.