BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Aehra: i primi teaser dell'elettrica che verrà

Il nuovo costruttore italiano ha diffuso alcune immagini in cui si intravvede l'auto che arriverà nel 2025

Testo di Craig Jamieson tradotto e adattato da Paolo Sardi
Pubblicato il: 21 set 2022

Fate un attimo mente locale a cosa significhi dare vita a una nuova Casa automobilistica. Da una parte tutti i soggetti coinvolti devono partire letteralmente da zero in termini di design, di progettazione, di produzione e così via. Dall'altra devono anche convincere tutti noi che ciò che stanno facendo è unico e talmente valido da meritare il nostro tempo, la nostra attenzione e magari anche il nostro denaro. E tutto questo deve avvenire in uno dei mercati più regolamentati, competitivi e imprevedibili del mondo.

Logo Aehra

Una squadra ben assortita

Definito per sommi capi lo scenario, una domanda sorge spontanea: come farà il nuovo marchio automobilistico Aehra, di cui avevamo parlato anche lo scorso luglio -  ad avere successo laddove tanti hanno fallito? Tanto per cominciare, avere il vecchio Chief Designer della Lamborghini è probabilmente un buon inizio. Filippo Perini, ora responsabile del design di Aehra, è l'uomo che dovete ringraziare per l'aspetto della Aventador e della Huracan. In effetti, Perini ha messo lo zampino in tutte le Lamborghini dal 2006 al 2016, oltre che in diverse Alfa Romeo e nella Italdesign Zerouno, quindi la sua mano ha ampiamente dimostrato di essere in grado di creare forme meravigliose. Stesso discorso per Alessandro Serra, che non solo ha lavorato con Perini in Lamborghini, Italdesign e Genesis, ma può anche indicarvi le Lamborghini Reventon e Aventador SV facendo un cenno d'intesa.

Vediamoci chiaro

Ma basterà l'assunzione di qualche dipendente con un curriculum importante per far diventare Aehra una realtà? Probabilmente no. Ma dato che tendiamo a esprimere il nostro scetticismo a intervalli che si potrebbero regolare con l'orologio, cerchiamo di andare un po' più a fondo prima di cancellare immediatamente l'intera faccenda. Allora, cosa c'è? Ebbene, Aehra ha già raccolto finanziamenti di serie A (cioè il primo grande lotto di investimenti), quindi ci sono i fondi per portare avanti il suo piano. Per quanto riguarda il piano stesso? Beh, non siamo esperti di finanza, ma ci può stare iniziare con un SUV elettrico di lusso prima di passare a una berlina elettrica altrettanto lussuosa... In fondo nessuno dei due mercati si può definire di nicchia o in contrazione, che dite?

Aehra SUV teaser

Ci saranno presto sviluppi

Peraltro pare che Aehra non abbia intenzione di tergiversare tanto: anche se questa serie di immagini teaser, per lo più imperscrutabili, non suggerisce molto finora, l'Azienda annuncia in modo perentorio che le immagini vere e proprie del SUV saranno diffuse già il mese prossimo. Quelle della berlina seguiranno nel febbraio dell'anno prossimo ed entrambe le auto saranno messe in produzione nel 2025. Già nel primo anno di commercializzazione, Aehra prevede di vendere più di 25.000 SUV e altre 25.000 berline. 

Hazim Nada

La strana coppia

Ma i piani sono come le fronti: tutti ne hanno uno, alcuni sono più grandi di altri e alcuni sono naturalmente adatti a un sopracciglio alzato. Per trasformare un piano come questo in qualcosa che si avvicini alla realtà, è necessario un tipo di persona molto brillante. Per esempio un co-fondatore come Hazim Nada che, almeno stando alla sua biografia ufficiale, ha conseguito un master in fisica teorica a Cambridge e un dottorato in matematica applicata all'Imperial College, poi ha deciso che la finanza era più adatta a lui e ha lavorato per società del calibro di Citi e Merrill Lynch. Nell'ultimo anno di dottorato, mentre lavorava nel settore finanziario, ha avviato una propria società di trading. Proprio come voi (e noi...). Inoltre, è un pilota e un paracadutista che ha creato il più grande centro di paracadutismo indoor d'Europa, insieme a Sandro Andreotti, un ex paracadutista e istruttore di paracadutismo... che è anche un pilota. E un coordinatore di acrobazie, coordinatore di riprese aeree e "istruttore per le forze speciali", presumibilmente su come saltare da aerei perfettamente funzionanti. E ora stanno fondando insieme un'azienda automobilistica.

Adesso, se volete, potete provare a fare mente locale a cosa si intenda per "tempo libero" negli uffici di Aehra.

 

 

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.