BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Audi SQ8 e-tron, confermati i tre motori per il drifting

La Casa tedesca rinfresca e-tron ed e-tron Sportback, che diventano Q8 e-tron e Q8 e-tron Sportback. Ecco tutte le novità

Adriano Tosi
Pubblicato il: 09 nov 2022

Partiamo dalla buona notizia: in Audi non hanno alcuna intenzione di abbandonare la strada dell’elettrico bello da guidare. Forse non tutti lo sanno, ma la e-tron e la e-tron Sportback top di gamma vantano una soluzione più unica che rara, fra gli EV in produzione: i due motori sull’asse  posteriore, che permettono - se il guidatore lo desidera - di generare più coppia in corrispondenza della ruota esterna durante la percorrenza di curva. Il che, com’è facile immaginare, innesca un immediato allargamento della traiettoria da parte del retrotreno. Per capirci, è un po' quello che avviene con l'ultima generazione di Audi RS3, sebbene la via con cui viene ottenuto il risultato è completamente diversa. Questa soluzione è stata conservata su SQ8 e-tron e SQ8 e-tron Sportback: un’auto capace di ben 504 CV, 973 Nm di coppia e 494 km e 513 km di autonomia, rispettivamente per SQ8 e-tron e SQ8 e-tron Sportback (diverse nella forma del posteriore e, quindi, nell’aerodinamica). 

La novità principale è “filosofica”

Detto della versione top di gamma SQ8, vediamo ora le novità introdotte su tutta la gamma, a partire da una di carattere filosofico. Con l’aggiunta di “Q8” al nome “e-tron”, a Ingolstadt stanno preparando sé stessi e i propri clienti al passaggio all’elettrico, al momento in cui il nome Q8 identificherà semplicemente il SUV più grande e sportivo della gamma, come del resto accadeva qualche anno fa, con la differenza che a muoverlo non saranno più motori Diesel e a benzina, bensì gli elettroni. In sostanza, non ci sarà più bisogno di aggiungere “e-tron”, visto che tutta la gamma lo sarà. Lo stesso passaggio di consegne, presumibilmente, potrebbe accadere con A6 e A6 e-tron.

Le differenze rispetto alla vecchia

Ma andiamo con ordine e più nello specifico addentriamoci nelle novità di prodotto: esteticamente non sono poi così tante. In generale si evince l’intenzione dei designer di evidenziare la classica calandra Audi tramite due soluzioni. La prima è la cornice in color alluminio satinato; la seconda, più sportiva, in nero lucido. Si allarga anche la trama della griglia, per rendere più aggressivo il frontale e allinearlo al resto della produzione. Nuovi anche i flap ai lati del paraurti anteriore, studiati per ottimizzare i flussi aerodinamici.

340 e 408 CV per le “altre” e-tron

Oltre alla SQ8 già trattata sopra, sono due le varianti di powertrain disponibile per l'Audi Q8. La 50 e-tron assicura una potenza di 250 kW (340 CV) in boost mode e una coppia di 664 Nm; la variante 55 e-tron eroga 300 kW (408 CV) di potenza e 664 Nm di coppia. Per aumentare l’efficienza della Q8 e-tron e della Q8 e-tron Sportback - e quindi incrementare l’autonomia - gli ingegneri di Ingolstadt si sono focalizzati anche sul motore asincrono dell'asse posteriore. Le bobine sono passate da 12 a 14: ciò significa che il motore - a parità di energia elettrica impiegata - genera un campo più forte e di conseguenza una coppia maggiore. Guardando la cosa dall’altra prospettiva, significa impiegare meno energia per generare la medesima coppia e, quindi, ottimizzare consumi e autonomia.

Batteria da 89 oppure 106 kWh

E le batterie? Ci sono due “tagli”: l’Audi 50 e-tron (ed e-tron Sportback) ha un pacco batterie di 89 kWh netti (95 lordi) di capacità per 490 km di autonomia; la 55 e la S toccano invece i 106 kWh di capacità netti (114 lordi). L’autonomia più elevata è garantita dalla 55 e-tron Sportback: 600 km secondo il protocollo WLTP, quindi circa 480 in condizioni di guida reale. Non male comunque. 580 km per la Q8 55 e-tron,

Migliora l’autonomia, dunque, ma anche la facilità di ricarica: è stato infatti introdotto il caricatore in corrente alternata che passa da 11 kW a 22 kW di potenza. Spesso infatti si ricarica proprio in corrente alternata (AC) e questa evoluzione facilita la vita di tutti i giorni. Per restare in tema, sulla Q8 e-tron arriva anche la funzione Plug and Charge: un abbonamento che permette di arrivare nel punto e caricare con addebito direttamente sulla carta. L'Audi Q8 e-tron dovrebbe arrivare nelle concessionarie nei primi mesi del 2023, con un prezzo di partenza che si avvicina molto agli 80.000 euro.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.