BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Colpo di scena: la Ferrari tornerà a Le Mans nel 2023

L'annuncio è stato dato con un post su Instagram, accompagnato da una sola immagine, in verità ancora misteriosa

Top Gear Team
Pubblicato il: 12 giu 2022

Furbi, quelli della Ferrari! Mentre tutto il mondo parla della 24 Ore di Le Mans, in pieno svolgimento, loro provano a rubare la scena a chi sta sudando sette camicie sul circuito della Sarthe con un annuncio che fa molto scalpore. Il Cavallino tornerà a correre la più celebre gara di durata del mondo nel 2023, proprio come Cadillac.

Flashback

Il rientro della Ferrari nella 24 Ore avverrà a mezzo secolo esatto dall'ultima apparizione ufficiale, datata appunto 1973. In quella edizione la Ferrari schierò al via tre 312 PB, Sport Prototipi di grandi dimensioni a coda lunga. I loro motori V12 boxer potevano spingerli sui 6 km del rettilineo di Mulsanne a velocità che sfioravano i 320 km/h, un dato strabiliante per quell'epoca. Come ricorderanno i patiti delle corse, la gara fu ricca di colpi di scena e vide tutte e tre le Rosse alternarsi al comando. Soltanto quella guidata da Arturo Merzario e Carlos Pace, partita in pole position, passò però alla fine sotto la bandiera a scacchi, arrivando seconda dopo 349 giri massacranti. Con quel podio si chiuse un'epoca: dopo aver dominato per vent’anni le gare di endurance con auto come la 250 LM, la 275 P, la 330 P2 e la 330 P3, la Ferrari abbandonò la classe regina del World Endurance Championship per dedicarsi solo alla Formula 1.

Fai-da-te

Chiusa la parentesi storica, cosa si può dire del futuro? La Ferrari LMH prossima ventura ha tratti stilistici del modello mostrano chiari riferimenti alle Ferrari del passato. Il frontale, in particolare, ricorda immediatamente quello della Daytona SP3 con motore V12 da 6,5 litri. Da un punto di vista tecnico la vettura sarà invece costruita internamente, senza l'appoggio di un fornitore esterno di scocche, mentre la gestione in pista delle auto avverrà la collaborazione con AF Corse. Il regolamento -  va ricordato - pone un limite massimo di potenza di 630 CV per l'unità termica, cui si sommano 67 CV erogati da un motore elettrico Bosch uguale per tutti. La potenza massima di sistema non può superare i 671 CV, mentre il peso minimo ammesso è di 1.030 kg.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.