BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Ford-F-150-Lightning: l’America è pronta per l'elettrico?

Investito dall’uragano della mobilità sostenibile, ora persino il Texas deve cambiare abitudini e passare all'elettrico. La soluzione potrebbe essere il pick-up F-150 Lightning della Ford

La Redazione
Pubblicato il: 23 lug 2022

L’auto americana per definizione è il pick-up: quello dei “truck”, come li chiamano da quelle parti, è in assoluto il segmento di mercato più importante oltre l’Atlantico. Prima di essere un fenomeno in termini di vendite, tuttavia, a prescindere che sia a cabina singola, allungata o doppia, il pick-up è un fenomeno culturale trasversale.

Ford F-150 Lightning, people

Un simbolo identitario a stelle e strisce, un’icona culturale senza confini geografici, economici o sociali. Ciò detto, la culla dei truck è il Texas: uno stato in cui ogni famiglia ha un cane e un pick-up. E poiché i Texani sono particolarmente patriottici, i truck prediletti sono Chevrolet, GMC, Dodge e, soprattutto Ford. Diffusi in tutto il mondo questi mezzi sono invece marginali in Italia, a causa di una legislazione che li relega a mezzi commerciali della categoria N1, cioè quello degli autocarri…

In Texas, nella patria dei Truck

Un pick-up Ford F-Series su cinque è venduto in Texas e, per rendere l’idea della dimensione del fenomeno negli USA, Ford vende più di un milione di truck della serie F all’anno. Ciò detto il Texas è anche la culla del barbecue, del petrolio e, a giudicare dai grandi cartelloni pubblicitari lungo la Interstate 35, anche la patria politica di Donald Trump. Se il nuovo Ford F-150 Lightning elettrico  farà breccia nel profondo Texas, allora potrà avere successo ovunque.

Ford F-150 Lightning

Ragione per cui abbiamo preso un esemplare da tre tonnellate del nuovo pick-up elettrico dell’Ovale Blu per rispondere ad alcuni quesiti pressanti: l’America è davvero pronta per passare all’elettrico? Il Lightning è un pick-up migliore e più pratico dei suoi parenti con motore a combustione? Questo, come sostiene Ford, è davvero il lancio del modello più importante dai tempi del Modello T nel lontano 1925? La nostra storia inizia ad Austin, dove recupero Greg, il fotografo, e Charlie, il video operatore.

La road map, meglio stare vicini ai punti di carica

Il piano è il seguente: dirigersi a 150 miglia a nord di Austin verso Cleburne, una cittadina appena fuori Dallas, per un evento chiamato “American Patriot Music and Truck Festival”, in pratica l’equivalente Texana della nostra Motor Valley Fest. Qui cerchiamo di incontrare un pubblico non solo appassionato ma anche competente, in grado di dirci se Ford ha vinto la sua scommessa.

Ford F-150 Lightning

Poi il giorno successivo torneremo sui nostri passi lungo l’Interstate, fino a San Antonio, dove passeremo la notte in un campeggio per veicoli elettrici, in modo da misurare fino in fondo le credenziali di questo bestione elettrico. Certo, il percorso è un po’ contorto ma poiché i punti di ricarica per auto sono alquanto rari da queste parti, l’ansia da autonomia ha fortemente condizionato la strategia. Che è piuttosto semplice: restare nei pressi della Interstate 35.

Lightning F-150: il più veloce, potente e robusto di sempre

Per Ford l’F-150 è molto di più di un semplice pick-up perché i quaranta miliardi di dollari di fatturato della serie F rappresentano la colonna portante del suo bilancio. È stato il truck più venduto in America per 45 anni ed è tutt’ora ai vertici, cruciale non solo per il bilancio di Ford ma anche per l’economia statunitense nel suo complesso. Un “giochino” che il management di Ford non può permettersi di rompere. A Detroit avrebbero potuto semplicemente imbullonare un po’ di celle agli ioni di litio al telaio F-150 ma, ben consci dei pregiudizi della maggior parte degli acquirenti di pick-up rispetto ai veicoli elettrici e del pericolo rappresentato dalla concorrenza diretta (Hummer EV, Chevy Silverado EV, Rivian R1T e Tesla Cybertruck), Ford si è impegnata a costruire il migliore e più versatile dei pick-up, a prescindere dal fatto che fosse elettrico. Il Lightning è l’F-150 più veloce, più potente e più robusto di sempre.

Le specifiche? impressionanti

Darren Palmer, il Vice Presidente del programma di elettrificazione da 50 miliardi di dollari di Ford, mi ha raccontato che i suoi ricercatori hanno intervistato migliaia di texani barbuti per capire come realizzare un pick-up elettrico capace di essere all’altezza delle loro aspettative.

Ford F-150 Lightning, people

Prevedibilmente la ricerca si è scontrata con il tradizionalismo di una clientela tanto esigente quanto conservatrice. Pare che molte resistenze si siano sciolte come neve al sole mentre il team di ricercatori elencava le caratteristiche tecniche e, soprattutto, i valori di coppia. Anche scorrendo i dati tecnici con lo stesso scetticismo di un giornalista politico, le specifiche dell’F-150 Lightning sono impressionanti. Ci sono essenzialmente due modelli: la versione così detta “entry-level”, con una batteria agli ioni di litio da 98 kWh da 450 CV e un’autonomia di 370 km, e la nostra “Extended Range”, con una gigantesca batteria da 131 kWh – rimovibile svitando 8 bulloni – e 588 CV di potenza. 

Ford F-150 Lightning, in carica

L’autonomia è di 515 km, anche se con l’allestimento Platinum (più peso e ruote da 22 pollici) si riduce a soli 480 km. Entrambe le versioni producono una coppia istantanea di 1.050 Nm, in grado di fiondare la Lightning da 0-100 km/h in soli 4,3 secondi! Numeri da GT sportiva e invece si tratta di un monumentale pick-up con un passo più lungo di una Mercedes Classe S.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.

Cicche e trovate geniali

C’è di più oltre le caratteristiche tecniche e i dati prestazionali. Il Lightning risponde alle aspettative di mulo da lavoro del suo cliente-tipo con alcune indovinate e geniali chicche come, ad esempio, il Mega Power Frunk – il baule sotto il cofano, dove non c’è più il motore – che oltre ad offrire altri 400 litri di stiva funge anche da “serbatoio” di energia elettrica.

Ford F-150 Lightning, Frunk, cofano

Il portellone nella parte posteriore si abbassa elettricamente e si solleva di nuovo semplicemente cliccando sul telecomando.

Ford F-150 Lightning, people

Il portellone abbassato è disseminato di funzionalità, come un coltellino svizzero: un gradino che si estrae e una ringhiera scorrevole a cui aggrapparsi, ma anche righelli modellati nella plastica e … un apribottiglie. L’elenco potrebbe continuare, ma andiamo oltre. Nella parte anteriore, volendo, puoi riempire il “frunk” con cubetti di ghiaccio contando su un foro di scarico sul fondo, cosa utilissima negli USA dove si è soliti allestire improvvisate feste all’aperto con tanto di barbecue e fiumi di birra. Che, si sa, è meglio tenere al fresco.

Ford F-150 Lightning

L’F-150 Lightning è inoltre un enorme power bank su quattro ruote. Con l’opzione Pro Power Onboard avrai sei USB, non meno di 11 prese di corrente – quattro da 120 V nel bagagliaio, due nell’abitacolo e altre quattro nel retro, oltre ad a una presa da 240 V – sufficienti per caricare un’altra auto elettrica a 7 kW! Quindi, se guidi un’auto elettrica e hai un amico con una F-150 Ligthning non ti fermerai mai. Ad una potenza di 150 kW la batteria si ricarica da 15% a 100% in 41 minuti. In più installando il caricatore da muro Ford Charge Station Pro in garage l’F-150 Lightning si trasforma in una vera centrale elettrica. In caso di blackout – un’eventualità piuttosto comune non solo negli USA ma anche in Europa - la batteria del pick-up rifornirà infatti la casa di elettricità in quantità sufficiente ad alimentare le luci e tutte le altre apparecchiature elettriche per tre giorni in modalità normale e fino a 10 giorni con la modalità di razionamento.

Si guida con mano calma e piede fermo

Gli interminabili rettilinei delle strade texane, ispiratori di molti videogiochi e film post apocalittici, saranno anche caratteristici e funzionali a collegare le città, ma sono di una noia mortale. A bordo del Lightning diventano invece un sogno.

Ford F-150 Lightning

Soffermandosi esclusivamente su quei 4,3 secondi con cui raggiunge i 100 km/h è lecito supporre che questo pick-up sia una specie di dragster divoratore di pneumatici, ma il suo carattere è molto più sommesso. Vuole essere guidato da una mano calma ed un piede fermo, anche se basta un colpo di “gas” per capire che l’F-150 è capace di accelerazioni da supercar. La strabordante coppia è in realtà più utile per solcare rampe d’accesso e sorpassare con slancio.

Ford F-150 Lightning

Abbiamo scoperto che l’utilizzo della modalità di rigenerazione elevata – che si usa guidando con un solo pedale - elimina lo stress dal traffico, ma in autostrada occorre disattivarlo per ottenere il massimo dal drivetrain. In sintesi guidare il Lightning è un’esperienza lussuosa arricchita dalla funzione Blue Cruise di Ford: una modalità di guida autonoma - a mani libere – su cui vigila una fotocamera integrata nel cruscotto, che controlla che gli occhi del guidatore siano rivolti alla strada. Un esempio di intelligenza artificiale applicata con buonsenso.

Pick-up elettrico: si o no?

Dopo un breve pitstop alla stazione “Electrify America” nel parcheggio di un centro commerciale per ricaricare le batterie e acquistare cose inutili con cui ammazzare il tempo di attesa, proseguiamo in direzione di Cleburne.

Ford F-150 Lightning, in carica

Entriamo al Hilltop Barn, accolti da un mare di berretti rossi, un’effigie del Presidente Biden messo al rogo, alcune auto d’epoca e qualche centinaio di persone sparpagliate in giro a godersi birre, musica dal vivo. Ci distinguiamo subito sia per l’accento straniero, sia per il nostro luccicante pick-up elettrico che, ovviamente, non passa inosservato.

Ford F-150 Lightning

Parcheggio accanto ad un uomo con il volto solcato da profonde rughe e scopro che il suo truck Ford del 1947, meticolosamente restaurato, traina un bar mobile! Certo che andremo d’accordo decido diventargli amico e, soprattutto di sentire la sua opinione sul F-150 Lightning. Come era prevedibile detesta l’idea stessa dei pick up elettrici ed è irremovibilmente convinto che un truck con un’autonomia inferiore alle mille miglia non venderà. “Amico mio, da queste parti sta roba non attacca!”

Ford F-150 Lightning, people

Incontro poi Sandra, una donna che crede che Biden stia promuovendo la diffusione delle auto elettriche alzando di proposito il prezzo della benzina; e Joe, un veterano del Vietnam con la barba di Babbo Natale e una Harley che fa più rumore di un trattore.

Ford F-150 Lightning, people

Lui fatica a capire perché qualcuno dovrebbe passare all’elettrico dal momento che, secondo la sua strampalata tesi, più fai rumore con lo scarico più possibilità hai di attrarre qualcuno del sesso opposto. Fin qui, pregiudizi e scetticismi prevedibili. Ma c’è anche chi la pensa diversamente. Clay, stufo di pagare 125 dollari per mezzo serbatoio di gasolio per la sua F350 è sbalordito dal fatto che abbiamo raggiunto 320 km di autonomia con 15 dollari.

Ford F-150 Lightning, people

Darren, il cui giubbotto di pelle e i compagni motociclisti suggeriscono che sia un petrol-head, è invece conquistato dal “power frunk”. Joey, che nel tempo libero armeggia con una hot rod F100 ci dice di amare “tutto ciò che è nuovo”. Nel complesso le opinioni sono più positive di quanto mi aspettassi... e i primi numeri di vendita di Ford lo confermano. Con una capacità costruttiva per l’F-150 Lightning di 140.000 all’anno, Ford ha dovuto fermare le prenotazioni a quota 200.000 per contenere i tempi di consegna. Meglio una lista d’attesa corta che un piazzale di auto invendute.

Dentro l’F150 c’è spazio per tutto

La mattina seguente ci sfamiamo con bomboloni a forma di Texas mentre facciamo un giro per il sonnolento centro storico di Cleburn, alla ricerca di un centro commerciale con tanto di stazioni di ricariche per auto elettriche e negozi di campeggio, dove acquistiamo l’occorrente per la prossima tappa del viaggio.

Ford F-150 Lightning, Frunk

Gli interni dell’F-150 sono molto spaziosi. I sedili anteriori ampi e comodi, oltre che riscaldati e raffreddati con tanto di funzione di massaggio sulla versione Platinum. I posti di conducente e passeggero sono divisi da un’ampia console centrale e, se hai del tempo da ammazzare ad esempio durante una ricarica, basta premere un pulsante per far scomparire la leva del “cambio”, permettendoti di aprire un enorme bracciolo centrale con spazio sufficiente per lavorare sul tuo lap-top.

Ford F-150 Lightning, diplay

Ci sono anche portabicchieri, due vani portaoggetti, spazio aggiuntivo sotto il sedile posteriore. Con i due livelli di allestimento superiori - Lariat e Platinum – è previsto lo stesso schermo da 15,5 pollici della Mustang Mach-E, mentre sui due allestimenti inferiori – Pro e XLT – c’è un display orizzontale da 12 pollici montato sopra i controlli “fisici” per l’audio e il climatizzatore. In realtà quest’ultimo è anche più intuitivo da usare, ma non ho dubbi che la maggior parte degli acquirenti della F-150 Lightning sceglierà il grande touchscreen verticale.

Accelera come una supercar ma il comportamento è diverso

Lasciamo la Interstate 35 e, lungo la via che ci porta al nostro campeggio sulle rive del fiume Guadalupe: troviamo delle strade che rivelano molto sul F-105 Lightning. Pur accelerando come una supercar, infatti, ci accorgiamo che di certo questo truck non ne ha il comportamento. La prima cosa che noti è il rumore del vento, che è da mettere in conto quando l’auto che stai guidando ha il profilo aerodinamico di un traghetto. Inoltre il telaio è percosso da moti sismici ogni volta che si prende una buca e le sospensioni devono lavorare duramente per tenere sotto controllo la massa importante del veicolo. Il comportamento del F-150 in curva è interessante. Il lato positivo è che è dotato di nuove sospensioni posteriori indipendenti, che evitano che il retrotreno si avviti attorno all’asse anteriore quando si esagera in ingresso curva, ma ciò comporta un sovraccarico di lavoro al pneumatico esterno. Fortunatamente non ci sono molto curve in America. Per contro gli americani hanno una grande passione per il traino a rimorchio, oltre che un vasto territorio da esplorare. Con un motore su ciascun asse e la trazione integrale, una strabordante coppia e differenziali autobloccanti, l’F-150 Lightning è in grado di rimorchiare l’inimmaginabile. Ma se il fuoristrada è la tua passione ti servirà un’auto che offra una maggiore presa sui fondi stradali sconnessi. La capacità di traino totale con la batteria grande è di 4,5 tonnellate, e se questo dato ti dice poco devi sapere che durante la presentazione ufficiale di lancio del F-150 ho trainato un grande motoscafo su un rimorchio e una fighissima roulotte Airstream come nulla fosse. Guardando nello specchietto retrovisore per sincerarmi che fossero effettivamente agganciati.

Nato per la vita all’aria aperta

Arrivati al campeggio iniziamo a disimballare la nostra attrezzatura: un frigorifero per le birre, un barbecue elettrico portatile, una fila di lucine, un proiettore, un lenzuolo come schermo, una poltrona gonfiabile reclinabile e un compressore portatile per gonfiarlo.

Ford F-150 Lightning

Allestiamo il campeggio sotto i riflettori a 360° del pick-up che silenziosamente alimenta il tutto consumando appena il 2% della carica della batteria, nonostante io abbia insistito a guardarmi i miei video sul canale YouTube. Se la vostra passione è la vita all’aria aperta l’F-150 Lightning sarà una svolta epocale.

L’America è pronta per l’auto elettrica?

L’infrastruttura di ricarica pubblica, come in Italia, deve essere completata, ma se si possiede una postazione di ricarica domestica il problema è quasi risolto. Per ogni scettico incontrato lungo il viaggio abbiamo trovato altrettante persone convinte dall’economicità di gestione, dalla praticità e dalle prestazioni del F-150 elettrico. Quindi, se mai ci sarà un’auto elettrica in grado di abbattere i pregiudizi culturali degli americani, è paradossalmente proprio questo gigantesco pick-up.

Ford F-150 Lightning

Se gli americani giudicano praticabile l’autonomia di 435 km non c’è motivo per cui questa non debba bastare a noi Italiani. E se è il miglior pick-up da guidare – persino migliore del F-150 con motore termico - è perché Ford ha semplificato le cose riciclando quanti più componenti esistenti possibile.

Ford F-150 Lightning

Il design è lo stesso, a parte la griglia oscurata della calandra e i fari anteriori, e d’altro canto non c’erano motivi per cambiarlo. Ciò facilita anche l’accesso al vasto catalogo di accessori aftermarket dedicati all’F-150 standard. Il modello Platinum parte da 90.000 dollari, mentre il modello d’ingresso, il Pro, costa solo 40.000 dollari sebbene con una batteria più piccola. E per noi italiani? Ford non lo distribuisca attraverso la sua rete di concessionari ufficiali, rimane aperta la strade degli importatori. Ora non rimane che aspettare a vedere cosa farà Elon Musk con il fantomatico Tesla Cybertruck.

 

FORD F-150 LIGHTNING - I DATI TECNICI

Prezzo: ND

Propulsore: due motori elettrici, potenza fino a 580 CV, coppia massima 1.050 Nm

Trasmissione: automatica, 4WD

Prestazioni: 0–100 km/h 4,3 sec

Autonomia: 515 km

Peso: 2,948kg