BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

La Mazda MX-5 mette le ali con i compressori BBR

In Inghilterra una messo a punto un kit di elaborazione a due stadi che trasforma la spiderina in una piccola belva

Testo di Joe Holding tradotto e riadattato da Paolo Sardi
Pubblicato il: 20 ott 2022

Il popolo dei miatisti è ampio, trasversale e variegato. L'ho visto con i miei occhi poche settimane fa, in occasione del raduno che si è svolto a Modena e che si è concluso con la più lunga parata di auto Mazda di sempre, con tanto di Guinness World Record. C'è chi tiene la MX-5 come una reliquia, conservandola come mamma Mazda l'ha fatta, e chi invece cede alla tentazione del tuning, mettendo mano all'estetica, all'assetto e - perché no? - anche alla meccanica. Per chi ama tirare fuori dal motore un po' più di cavalli arriva dall'Inghilterra una coppia di kit molto interessanti, firmati dagli specialisti della BBR GTI.

Buon vicinato

Quando si parla di una realtà automobilistica di successo con base a Brackley, non è detto quindi che ci si riferisca per forza alla team Mercedes di Formula 1. Poco lontano, in fondo alla strada, c'è infatti anche una seconda struttura, leggermente più piccola: è la citata BBR GTI e la sua specialità è l'elaborazione delle MX-5. L'azienda è attiva dalla fine degli anni Ottanta e ha appena presentato ciò che ha messo a punto per l'attuale generazione ND, facendo tesoro di decenni di esperienza.

Mazda MX-5 BBR supercharged tre quarti anteriore movimento

Du kit is megl che uan

Si tratta di due kit basati su un compressore Rotrex: il primo si chiama Stage One, che porta la potenza a 228 CV e la coppia massima a oltre 270 Nm, sempre disponibile tra 3.750 e 5.750 giri. Ciò ha l'effetto far crollare il tempo necessario per lo 0-100, che passa da 7,3 a 5,3 secondi. Niente male, eh? Per chi non si accontenta c'è anche lo Stage Two, che porta in dote uno "scarico in acciaio inossidabile saldato da 2,5 pollici" che fa respirare meglio il motore e permette un ulteriore salto a oltre 250 CV e circa 300 Nm. Quanto basta per limare altri due decimi nella prova di accelerazione. A richiesta il pacchetto può essere completato con un intercooler Forge Motorsport, utile a garantire che le temperature sul lato aspirazione rimangano ottimali anche nelle condizioni più critiche.

Mazda MX-5 BBR supercharged motore

Niente di complicato

"BBR ha impiegato molti, molti mesi sia per la messa a punto al banco sia per i test su strada durante lo sviluppo dei pacchetti Stage One e Stage Two per la MX-5 ND", ha spiegato Neil Mckay di BBR. “Ciò ha portato a un paio di aggiornamenti del compressore con componenti specifici BBR, ciascuno progettato per migliorare le prestazioni pur mantenendo la massima affidabilitàLa scelta del compressore Rotrex consente un'installazione più semplice che mai. L'operazione è alla portata della maggior parte dei meccanici fai-da-te, una vera passeggiata per qualsiasi professionista".

Far da sé conviene

Chi ha una buona manualità può risparmiare un bel gruzzoletto. Lo Stage One ha un prezzo di 3.895 sterline (poco meno di 4.500 euro) per chi scegli l'opzione fai-da-te, mentre la cifra sale a 4.795 sterline (ovvero 5.500 euro) per il servizio drive-in, drive-out. Per lo Stage Two, i prezzi sono rispettivamente 5.395 o 6.495 sterline (che corrispondono a 6.200 e 7.500 euro scarsi). Vale la pena sottolineare che l'upgrade è disponibile per le MX-5 ND da 2,0 litri costruite tra il 2015 e il 2019. Per gli esemplari più recenti post 2019 ci sono invece ancora lavori in corso.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.