BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Porsche GT3 RS “2.7 RS Tribute”

La Casa tedesca sta lavorando a una versione della GT3 RS che celebri la leggendaria 2.7 RS del 1972

Adriano Tosi
Pubblicato il: 02 set 2022

Togliamoci subito la cattiva notizia così poi non ci pensiamo più: la 911 GT3 RS “2.7 RS Tribute”, ma il suo nome è ancora coperto da riservatezza, sarà destinata solamente agli Stati Uniti d’America. Quella buona? Solitamente, Porsche è ben contenta di rivedere i propri piani originali, qualora un mercato chieda con forza un determinato modello che lì non viene venduta. Staremo a vedere. Intanto gustiamoci questa bianca e verde 911 GT3 RS (bianco opaco e verde pitone per la precisione), frutto niente meno che dell’estro di Andreas Preuninger, ovvero il capo della divisione GT di Porsche, colui che sviluppa le varie GT3, GT3 RS, GT2 e GT3 RS della Casa di Zuffenhausen.

“Qualcosa di speciale”

Parlando con i colleghi di TopGear.com, Andreas Preuninger ha spiegato che questo progetto nasce dal suo desiderio, condiviso con il n°1 di Porsche America Kjell Gruner, di “regalare” qualcosa di speciale ai fan americani più sfegatati e competenti. Gruner da parte sua ha aggiunto che i lavori sono ancora in corso e che gli sforzi si stanno concentrando in particolare su tre aree: l’esterno, l’interno e ciò che “va oltre” la GT3 RS stessa. Un’auto, lo ricordiamo, mossa da un meraviglioso 4 litri aspirato, ovviamente 6 cilindri boxer, capace di 525 CV a 8.500 giri (ma la zona rossa è a ben 9.000 giri…) e 465 Nm di coppia. Quanto basta per far scattare l’auto, da 0 a 100 km/h, in 3,2 secondi (10,6 secondi per lo 0-200 km/h) e di spingerla fino a 296 km/h. Insomma, niente male come regalo per i 50 anni della 911 Carrera RS 2.7.

Fedele all’originale

Ancora Preuninger: “Se davvero la faremo, sarà molto simile all’auto originale. Da appassionato di auto, io che da ragazzino avevo i muri della cameretta tappezzati di poster dei miei modelli preferiti, ho sempre amato la 911 Carrera RS 2.7. È a questo modello, per esempio, che ci siamo ispirati per la 996 GT3 RS, che è anche uno dei miei primi progetti in Porsche. Insomma, per me questo è un progetto estremamente coinvolgente, emozionante”.

Sì, all’inizio di questo articolo c’è una piccola bugia. O meglio: un’omissione. Le cattive notizie sono due e la seconda l’avete letta qui sopra: non è ancora detto che la 911 GT3 RS “2.7 RS Tribute” si faccia davvero. Ma noi siamo ottimisti per natura.

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.