BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
News

Tuthill Porsche 911K: peso piuma e allungo mozzafiato

Un nome leggendario del mondo Porsche firma questa restomod che sarà prodotta in piccola serie

Top Gear Team
Pubblicato il: 28 ago 2022

Se amate le Porsche classiche e avete nel cuore le restomod in stile Safari, allora è molto probabile che il nome di Richard Tuthill vi dica qualcosa. Il buon Richard manda avanti la Tuthill Porsche, un'azienda che si potrebbe definire un atelier, una sartoria capace di soddisfare qualsiasi desiderio che il cliente possa avere riguardo alle 911.  La specialità della casa sono le sportive d'epoca, preparate per gareggiare in pista o nei rally. Roba tosta, insomma.

Tuthill Porsche 911K

Perfetto peso forma

Tutta l'esperienza maturata è stata messa a frutto per realizzare una macchina da strada, che toglie letteralmente il fiato. Godetevi i dettagli nella galleria qui sopra e preparatevi a dati da pelle d'oca. La creazione di Tuthill si chiama 911K e utilizza un motore da 3,1 litri a corsa corta con distribuzione a quattro valvole capace di arrivare - rullo di tamburi - ... a 11.000 giri. Non c'è un dato dichiarato circa la potenza massima, ma nella scheda tecnica c'è comunque un valore che merita di avere puntati addosso tutti i riflettori. Il peso a secco è di soli 850 kg. Forse abbiamo visto pranzi di Natale più pesanti. Se insomma eravate delusi del fatto che dopo essersi cimentati con le Turbo e le Cabrio alla Singer abbiano chiuso le prenotazioni, ecco qualcosa con cui consolarvi. A bene vedere - dati alla mano -  questa 911K fa forse addirittura più sangue.

Tuthill Porsche 911K

Al di là delle aspettative

"C'è tanta gente nel mondo che realizza belle Porsche ed è una grande sfida doversi rimboccare le maniche e gettarsi nella mischia." dice lo stesso Tuthill, aggiungendo "Questa macchina è per gli amanti della guida e, in tutta sincerità , non avrei mai immaginato che avrebbe raggiunto questi livelli quando abbiamo iniziato.". "Il peso è sempre l'elemento chiave e il piacere di guida di guidare un'auto leggera, equipaggiata con quello che credo sia il motore più esaltante che io abbia mai provato e con uno chassis che si comporta a meraviglia su ogni percorso, entra in una dimensione completamente nuova.".

Tuthill Porsche 911K

Tanti pezzi pregiati

Diamo uno sguardo al resto dei dati. La Tuthill Porsche 911K ha un cambio manuale a sei marce in magnesio, freni carboceramici, ammortizzatori con specifiche da rally e roll cage in titanio. La stragrande maggioranza dei pannelli della carrozzeria è in carbonio e dello stesso materiale sono anche i cerchi, con un look che ricorda i classici Fuchs.

Per il momento non si parla di prezzo ma Tuthill afferma di voler produrre la 911K in piccola serie per pochi fortunati. Invidiosi? Mai...

Top Gear
Italia Newsletter

Ricevi tutte le ultime notizie, recensioni ed esclusive direttamente nella tua casella di posta.