BBC TopGear Italia
BBC TopGear Italia
Prova

Citroën AX GT

5,000 - 7,000
710
Top Gear Team
Pubblicato il: 18 apr 2022

Pro

Piccola, leggera, divertente a basse velocità

Contro

Non così veloce. Sterzo molto pesante. Probabilmente non molto protettiva se andate contro un albero.

Panoramica

Cos’è?

È la piccola bomba francese che non risponde al nome di Peugeot 205 GTI né a quello di Renault 5 Turbo. È ovviamente la Citroën AX GT. È Sergio Perez. È Maria Sharapova. È… uno di quei top player che gioca nel Barcellona ma non è Messi. La Citroën AX GT è un’ottima piccola sportiva che però ha avuto la sfortuna di essere contemporanea di una delle migliori “minibombe” di sempre, se non proprio la migliore.

Quindi, perché dedicarle addirittura un TG Retro review? Beh, nel 2019 Citroën ha festeggiato il primo secolo di attività e noi abbiamo deciso di fare un giro per la Francia al volante delle auto della Casa che hanno cimentato il mito del marchio. Una gamma di auto davvero variegata, che va dalla rude Mehari all’elegantissima DS. E se è vero che Citroën ha fatto tantissimo per l’innovazione tecnologica, oltre che per il trasporto della classe operaia, non altrettanto si può dire per quello che riguarda le sportive. Qualcosa però sì e non ci abbiamo messo molto a identificare nella AX GT, sottovalutata outsider del suo segmento, l’auto giusta per noi, oltre che una vera Citroën.

Citroën AX GT e Citroën DS

Basata sulla AX (costruita in quasi 2,5 milioni di esemplari tra il 1986 e il 1998), l’AX GT non vide la luce fino al 1990. Un’auto oggi rarissima, ma che all’inizio del millennio aveva una sua nicchia di estimatori: in UK ne circolavano circa 9.000.

Sotto al cofano lavora un umile 4 cilindri 1.4 a benzina, collegato ovviamente alle ruote anteriori attraverso un cambio manuale a 5 marce. La potenza non è esaltante - 87 CV - per cui il dubbio sorge spontaneo: è corretto chiamarla “hot hatch”? La risposta è sì per un semplice motivo chiamato leggerezza: 722 kg, come l’Elise di prima generazione, con la differenza però che qui ci sono 4 sedili (ok, non grandissimi), un tetto e un bagagliaio. Insomma, la AX GT è la classica auto il cui valore è superiore alla semplice somma della parti di cui è composta.

Qual è il verdetto?

Una hot hatch così leggera utilizza solo tre bulloni per ogni ruota.

In quanto hot hatch anni Ottanta/Novanta, la Citroën AX GT ha vissuto all’ombra della Peugeot 205 GTI. Non altrettanto riuscita nel design - con le strisce rosse applicate in modo meno preciso - ha anche un abitacolo piuttosto tetro e uno sterzo pesante quanto quello delle Lamborghini di una volta. Insomma, non è questa una modern classic che ti mette voglia di essere utilizzata ogni giorno.

Citroën AX GT abitacolo

Se però la pensate meno come una hot hatch in senso stretto e più come una arma leggera per il divertimento domenicale, dotata peraltro di tetto, beh allora acquisisce più senso. Il tempo sarà galantuomo con questa auto perché è leggera e piccola, doti che le nuove auto hanno smarrito almeno dal 2000 e che oggi sono sempre più rare.